Tu sei qui: Home / Home Page / News / Archivio News / 2011 / L'ospedale di Argenta è inserito a pieno titolo nella rete sanitaria ferrarese

L'ospedale di Argenta è inserito a pieno titolo nella rete sanitaria ferrarese

archiviato sotto:
pubblicato il 01/02/2011 16:15, ultima modifica 01/02/2011 16:15
Inaugurato alla presenza dell’Assessore regionale alle politiche per la salute Carlo Lusenti il nuovo padiglione chirurgico dell’Ospedale “Mazzolani-Vandini” di Argenta. L’intervento rientra nel progetto più ampio di riqualificazione dell’intera rete ospedaliera ferrarese

 

Inaugurazione padiglione chirurgico Argenta - LUSENTI“Non è un municipalismo irresponsabile che dà buoni servizi alla comunità, ma scelte di buona politica che stanno dietro alla riorganizzazione di tutta la rete sanitaria provinciale e alla riqualiticazione presentata oggi dell’Ospedale di Argenta, che consegnerà ai cittadini della provincia una rete ospedaliera forte qualificata e moderna” con queste parole Carlo Lusenti, Assessore alle politiche per la salute della Regione Emilia-Romagna, ha presentato il significato dell’intervento di riqualificazione della chirurgia di Argenta in occasione dell’inaugurazione che si è svolta oggi, martedi 1 febbraio 2011.
L’adeguamento dell’Ospedale “Mazzolani Vandini” di Argenta, infatti, rientra nell’ambito del più ampio progetto di rinnovamento degli Ospedali dell’Azienda USL di Ferrara e ha preso avvio con l’approvazione dello schema direttore dell’ospedale. Lo schema direttore è un piano programma di rifunzionalizzazione e messa a norma del complesso ospedaliero pensato con l’obiettivo di ottimizzare le risorse ed i risultati tecnico-sanitari.

Inaugurazione 1 febbraio 2011 - TAGLIO DEL NASTROÈ stato presentato oggi alla cittadinanza il risultato della prima fase dello schema direttore, concretizzatosi nella realizzazione della struttura inaugurata. Il nuovo padiglione, a doppio corpo di fabbrica, si articola su due piani, piano rialzato e primo piano. La struttura architettonica del padiglione è particolarmente innovativa: le pareti delle stanze di degenza non hanno le tradizionali finestre, ma vetrate che consentono la vista all’esterno, verso il verde del parco, senza ostacoli strutturali. Il progetto realizza percorsi ben definiti e separati tra le attività per ricoverati, per ambulatoriali e per le emergenze.

Al piano rialzato sono collocati 48 posti letti (p.l.) di cui 16 destinati alla chirurgia generale, 20 all’ortopedia, 8 alla ginecologia e 4 alla terapia semintensiva. Al primo piano è stato realizzato un nuovo blocco operatorio - l’esistente, infatti, non possedeva le caratteristiche fisiche previste dalle norme - e 6 posti letto di day surgery.
Ciò ha consentito di realizzare contemporaneamente un miglioramento generale del comfort alberghiero, impiantistico, organizzativo e di sicurezza.
Il costo complessivo del nuovo padiglione chirurgico comprensivo degli arredi e delle attrezzature è di 11.345.500,00 € di cui 10.474.500,00 € per interventi strutturali e 871.000,00 € per attrezzature ed arredi.           

Inaugurazione padiglione chirurgico Argenta - SALTARIUn intervento significativo – conferma Paolo Saltari, Direttore Generale AUSL Ferrara – reso possibile oltre che con il contributo della Regione Emilia-Romagna, grazie all’impegno dei direttori generali e sanitari passati e di tutti coloro che si sono adoperati per la realizzazione di quest’importante opera. Una struttura che darà i suoi benefici alla comunità argentana, ma non solo. Diventando punto di assistenza qualificata per tutta la popolazione provinciale”.
Il progetto di realizzazione della struttura ha avuto avvio in tre lotti, secondo i diversi tempi di finanziamento per la realizzazione delle opere, così articolati:

I° lotto - Realizzazione dell’intero edificio e completamento del piano terra per la realizzazione di reparti di degenza (chirurgia generale, ortopedia e ginecologia) e della terapia semintensiva.
II° lotto -
Completamento del primo piano con realizzazione di 4 sale operatorie, sala gessi, day surgery, studi medici e sterilizzazione.
III° lotto -
Adeguamento degli impianti tecnologici alle nuove esigenze elettriche e di condizionamento. 

IL PROGETTO DI REALIZZAZIONE DEL NUOVO PADIGLIONE IN CIFRE
5.682
metri quadrati
10.474.500,00 €
di costo di costruzione con IVA  (escluso arredi, attrez. e fotovoltaico)
1.843,00 €
al mq di costo di costruzione con IVA
11.345.500,00 €
costo investimento totale omnicomprensivo (escluso fotovoltaico)
1.997,00 €
costo al mq di costo omnicomprensivo (escluso fotovoltaico)

 

Gli impegni espressi oggi dalle autorità presenti confermano la volontà di proseguire nella riqulificazione dell’intera offerta ospedaliera ferrarese, per restituire ai cittadini una sanità di qualità “Come si dice utilizzando un lessico militare – ha sottolineato Marcella Zappaterra Presidente della Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria  -  Il territorio si presidia dal confine e le scelte fatte a Cento, Comacchio e ad Argenta ne sono la conferma”. Obiettivo comune di tutte le istituzioni è, pertanto, quella di garantire ai ferraresi una rete integrata di servizi in grado di rispondere al meglio alle esigenze dei cittadini.

L’opera presentata oggi rappresenta un primo importante momento, quindi, per la sanità locale, su cui si inseriranno gli interventi già progettati per il futuro.

Inaugurazione padiglione chirurgico Argenta - ZAPPATERRA

Recentemente, infatti, è stato formalizzato un finanziamento di 1.044.592,44, grazie al quale si sta dando corso alla progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva per l’adeguamento normativo dell’intera struttura dell’ospedale “Mazzolani-Vandini” di Argenta.

A seguire prenderanno avvio le successive fasi dello schema direttore che prevedono:

- la realizzazione del nuovo pronto soccorso su via Cristo, per il quale pende la richiesta di finanziamento di 2 milioni di Euro alla Regione Emilia-Romagna (ai sensi dell’ex art.lo 20 della L. 67/88).
- la realizzazione del nuovo reparto di diagnostica  per immagini per il quale ad oggi non esistono finanziamenti dedicati.
- la demolizione del corpo di fabbrica prefabbricato realizzato anteriormente al vecchio corpo di fabbrica.

Inaugurazione padiglione chirurgico Argenta - FIORENTINIÈ importante – ha sottolineato Antonio Fiorentini, Sindaco di Argenta – che l’impegno espresso oggi con l’apertura della nuova struttura prosegua anche negli anni a venire. Solo così Argenta potrà portare il suo contributo fondamentale nell’offerta sanitaria provinciale, lavorando in maniera integrata e complementare con il futuro ospedale di Cona”. Un ospedale di Cona che, secondo quanto confermato anche oggi dall’Assessore Lusenti, aprirà quest’anno. “Noi nel 2011 apriremo Cona. E chi lavora contro questo progetto, chi sostiene pesanti illazioni, chi parla contro Cona lavora contro questa comunità”.

Azioni sul documento
archiviato sotto:
Strumenti personali