Tu sei qui: Home / Home Page / News / Archivio News / 2011 / Gli occhi nel parco. Tra S. Bartolo e Ferrara una mostra da scoprire

Gli occhi nel parco. Tra S. Bartolo e Ferrara una mostra da scoprire

archiviato sotto:
pubblicato il 21/09/2011 12:50, ultima modifica 23/09/2011 14:58
Ha inaugurato il 20 settembre alle ore 16.30 presso la Biblioteca Ariostea di Ferrara l’esposizione fotografica Gli occhi nel parco, momento conclusivo di un progetto più ampio, proposto da studioblu e realizzato in collaborazione con Residenza e Centro Diurno “il Convento”, Dipartimento Assistenziale Integrato Salute Mentale Dipendenze Patologiche, Azienda USL di Ferrara, Biblioteca Ariostea, casa editrice Nuovecarte, Ass. St.Art.47, con il Patrocinio di Comune di Ferrara, Provincia di Ferrara, GAF Gruppo Archeologico Ferrarese e CNA Ferrara

Saluto PAOLO SALTARINato a prosecuzione del progetto nazionale La creatività senza limiti dell’Associazione Fotografi Professionisti TAU Visual, Gli occhi nel parco è stato avviato nel 2010 anche a Ferrara da Beatrice Pavasini con la collaborazione di Barbara Pizzo: consente di lasciarsi guidare dalle fotografie realizzate dagli ospiti de “il Convento” e dagli sguardi di chi le ha scattateAlcuni degli scatti...Alcuni degli scatti...3Alcuni degli scatti...7, alla scoperta delle bellezze del parco situato entro le mura di cinta del complesso dell’abazia suburbana di S. Bartolo.
Il percorso espositivo esce da quelle mura per collocarsi nel cuore della città di Ferrara, divenendo un ideale ponte tra dentro e fuori, capace di collegare un centro e una periferia non soltanto geografica, di unire chi osserva e chi è osservato in un gioco di rimandi che lega inscindibilmente i soggetti delle opere esposte, i fotografi, i visitatori. Come i fotografi sono stati invitati a ricercare le espressioni del bello vicino a sé, in un luogo prossimo e quotidiano, chi entrerà in Biblioteca Ariostea per un mese sarà invitato a cogliere, seguire, osservare le schegge di quelle visioni disseminate per sorprendere e lasciarsi sorprendere.

Sta al visitatore, anche quello occasionale, entrato magari alla ricerca di qualche libro, seguire il filo, sottile ma saldo, teso tra gli scaffali della biblioteca e il verde di un complesso architettonico da riscoprire assieme a tutta la vita che vi si svolge.
Il percorso di avvicinamento alla fotografia per gli ospiti de “il Convento” realizzato con La creatività senza limiti è stato un seme, cresciuto con Gli occhi nel parco fino a farsi non una mera esibizione, quanto piuttosto un’opportunità preziosa di incontro per chiunque intenda affacciarvisi.

L’inaugurazione della mostra, aperta alla cittadinanza, ha visto intervenire Massimo Maisto – Vicesindaco Comune di Ferrara, Massimiliano Fiorillo – Vice Presidente Provincia di Ferrara, Paolo Saltari – Direttore Generale Azienda USL Ferrara, Gino Targa e Raffaella Bivi -  Dipartimento Assistenziale Integrato Salute Mentale e Dipendenze Patologiche Azienda USL Ferrara, e alcuni rappresentanti del gruppo di lavoro.

L’inaugurazione è stata anche occasione di presentazione del catalogo, pubblicato da Nuovecarte, e delle prime visite all’esposizione che sarà visitabile fino al 22 ottobre 2011 negli orari di apertura della biblioteca (lun-ven 9.00-19.00; sab 9.00-13.00). A concludere l’articolato progetto sarà una merenda al parco del convento, aperto al pubblico per l’occasione il 23 ottobre dalle ore 15.00, nel corso della quale sarà possibile acquistare le opere a sostegno del progetto.

INFO: www.occhinelparco.it
Contenuti correlati
Gli occhi nel parco
Azioni sul documento
archiviato sotto:
Strumenti personali