Tu sei qui: Home / Home Page / News / Archivio News / 2011 / Corso di formazione “L’incontinenza urinaria”

Corso di formazione “L’incontinenza urinaria”

pubblicato il 08/11/2011 15:59, ultima modifica 08/11/2011 16:00
L'evento, in programma a Lagosanto (FE) per il prossimo 10 novembre, vedrà la partecipazione straordinaria del Presidente della FINCO (Federazione Italiana Incontinenti), Cav. Francesco Diomede, nella sua doppia veste di paziente

L’incontinenza urinaria è una condizione diffusa che pur non essendo una condizione letale abbassa la qualità della vita delle persone che ne sono affette.  Dati epidemiologici riportano una prevalenza di incontinenti del 20-50%, con una prevalenza doppia nelle donne rispetto agli uomini.
L’incontinenza urinaria ha risvolti importanti sulla sfera economica e psico-sociale ed è causa di problemi psicologici, occupazionali, relazionali, fisici e della sfera sessuale.
Per questo motivo, il Presidio Unico Ospedaliero dell’Azienda USL di Ferrara organizza a Lagosanto (FE) - Sala Civica “Antica Pescheria per il prossimo 10 novembre 2011, un corso di formazione sulle problematiche legate alla presa in carico, gestione, cura e assistenza delle persone affette da incontinenza urinaria nonché dei risvolti psicologici, lavorativi e sessuali. Il corso è rivolto soprattutto agli operatori sanitari coinvolti nel processo assistenziale degli utenti adulti affetti da incontinenza urinaria.

L’evento formativo rivolto ai dipendenti USL vedrà la partecipazione straordinaria del Presidente della FINCO (Federazione Italiana Incontinenti), il Cav. Francesco Diomede, nella sua doppia veste di paziente. La FINCO non ha alcun fine di lucro ed è stata fondata nel 1999 e nel 2006 è riuscita ad ottenere dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri la “Giornata nazionale per la prevenzione e la cura dell’incontinenza”, che per legge ogni anno si svolge il 28 giugno. L’Associazione ha tra i suoi obiettivi ha l’aggregazione, la tutela ed il reinserimento sociale dei cittadini incontinenti: 5miloni di persone, di cui il 60% sono donne, e più in generale delle persone colpite da disturbi del pavimento pelvico.

L’incontinenza urinaria (IU) normalmente si manifesta quando la pressione all’interno della vescica supera quella dell’uretra durante la fase di riempimento del ciclo minzionale. Da bambini siamo tutti incontinenti: la continenza è una funzione che si acquisisce successivamente e che riveste una fondamentale importanza nel processo di socializzazione dell’individuo, al di là della sua valenza igienica, sociale e relazionale.  L’incontinenza urinaria è un fenomeno molto diffuso, anche se è difficile valutare con precisione assoluta quale è la dimensione del problema e il numero delle persone effettivamente interessate. Esso è in grado di incidere pesantemente sulla qualità della vita penalizzando le relazioni nel contesto familiare e socio-lavorativo e per gli spostamenti nel territorio a causa della grave carenza di bagni pubblici.

Da qui l’importanza di affiancare agli interventi volti all’aumento della conoscenza di questa patologia ed alle campagne di comunicazione per i cittadini, momenti di formazione ed aggiornamento degli operatori. Il connubio operatori socio-sanitari e Associazioni pazienti a lungo andare risulta essere sempre vincente.

Azioni sul documento
Strumenti personali