Tu sei qui: Home / Home Page / News / Archivio News / 2010 / Un donatore moltiplica la vita

Un donatore moltiplica la vita

pubblicato il 28/05/2010 15:25, ultima modifica 31/05/2010 11:06
Domenca 30 Maggio Giornata Nazionale Donazione e Trapianto Organi e Tessuti

Ferrara, 28.05.2010.  Domenica 30 maggio 2010 si celebra la Giornata Nazionale Donazione e Trapianto Organi e Tessuti, a Ferrara, le Associazioni AIDO e ADMO, saranno presenti in Piazza Trento Trieste dalle 9 alle 17 con banchetti informativi e distribuzione di materiale. Un’occasione per affrontare il tema del dono e raccogliere la dichiarazione di intento da parte dei cittadini ferraresi.
Oggi, nel corso di una conferenza stampa, è stata presentata dai presidenti di AIDO, dott. Francesco Randazzo, e di AIMO, sig.ra Antonia Pareschi, la realtà ferrarese sul dono.
Di particolare interesse le testimonianze di alcuni giovani donatori, Matteo donatore effettivo di midollo osseo e sangue periferico, Silvia, studentessa di medicina, e Federico, atleta e studente di ingegneria, che hanno dichiarato la loro volontà alla donazione organi.
Così descrive la sua esperienza Matteo, mentre invita altri giovani come lui ad aderire alle associazioni AIDO e ADMO, “L’esperienza del dono è una delle più forti che si possa provare, sapere di poter contribuire a salvare la vita ad una persona è una sensazione bellissima che rafforza anche psicologicamente. Il dono è un atto di coscienza che dovrebbe essere normale per una società civile”.
AIDO A FERRARA
Aido (Associazione Italiana per la Donazione di Organi, tessuti e cellule), conta nella provincia di Ferrara più di 14000 iscritti, 13 i donatori effettivi nel 2009.
Nel nostro paese il trapianto ha raggiunto livelli di eccellenza, la sopravvivenza dopo la donazione è molto elevata, consentendo il ritorno a una vita praticamente normale.
Donare è un gesto solidale, altruista, di pura generosità, tutti, con la legge 91 del 1999, che prevede il silenzio assenso, siamo tutti potenziali donatori, ma per meglio esplicitare la dichiarazione d’intenti ci si può iscrivere direttamente all'associazione, oppure recarsi negli Uffici Relazioni con il Pubblico dell'Asl.
ADMO A FERRARA
Le sezione ferrarese di ADMO, nata 14 anni, conta oggi 3045 potenziali donatori e 22 i donatori effettivi per un totale di 25 donazioni, di queste 14 a pazienti italiani, 11 a pazienti stranieri, tutti affetti da gravi malattie del sangue.
Tre le modalità di donazione di cellule staminali emopoietiche: prelievo da midollo osseo, sangue periferico e sangue cordonale.
Per poter diventare donatori ADMO è necessaria un’età compresa tra 18 e 40 anni, pesare più di 50 kg, essere in buono stato di salute e non essere affetti da microcitemia, la donazione non comporta alcun rischio per il donatore e, al contrario, arricchisce la vita.

Per maggiori informazioni:
www.trapianto-giornatanazionale.it
www.admoemiliaromagna.it
www.aido.it
www.saluter.it/trapianti

Azioni sul documento
Strumenti personali