Tu sei qui: Home / Home Page / News / Archivio News / 2010 / Tex, Piero Angela, Diabolik, Snoopy insieme per la sicurezza sulle strade delle vacanze

Tex, Piero Angela, Diabolik, Snoopy insieme per la sicurezza sulle strade delle vacanze

pubblicato il 09/08/2010 15:40, ultima modifica 09/08/2010 15:46
Anche l'Azienda USL di Ferrara aderisce alla campagna "Vacanze coi fiocchi"

 

Personaggi reali e immaginari in campo per la sicurezza sulle strade delle vacanze. Tex, Piero Angela, Diabolik, Carmen Consoli, Vito, Diego Abatantuono, Luporosso, Giorgio Diritti, Snoopy, Gianrico Carofiglio, Margherita Hack, l’inviata di “Striscia la notizia” Cristina Gabetti, Giorgio Panariello, il campione olimpico di sci Giuliano Razzoli, gli attori della soap opera “Un posto al sole” Luca Turco e Peppe Zarbo, Flavio Insinna si ritrovano insieme per convincere chi guida a dare un passaggio al buonsenso e al rispetto delle regole. Per non mettere in pericolo la propria vita e quella degli altri. L’occasione è la campagna “Vacanze coi fiocchi” promossa sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica.

Come avviene già da diversi anni, l'Azienda USL di Ferrara aderisce alla campagna, promuovendo attraverso i propri sttrumenti di comunicazione, consigli su come viaggiare in sicurezza verso le vacanze.

La campagna durerà tutta l’estate, un periodo caldo non solo dal punto di vista del clima. Infatti nei mesi di luglio e di agosto sulle strade perdono la vita più di 900 persone e 50.000 rimangono ferite (una cifra equivalente agli abitanti di una città come Campobasso!): una strage più che annunciata che può essere contrastata perché non dipende dal caso e dalla fatalità. Infatti troppe tragedie sono il frutto amaro dell’irresponsabilità di chi guida. Per far riflettere su questo con il sorriso ci sono anche le vignette disegnate da Vauro, Gomboli, Giuliano, Bucchi, Jezek, Pillinini, Rebori, Minoggio, Mausoli, Maramotti che con le loro battute graffianti compaiono su un libretto che verrà distribuito in tutta Italia.
L’invito è dunque a farsi “ambasciatori di sicurezza stradale” lasciando sulla propria scia un messaggio di civiltà a partire dall’utilizzo della cintura di sicurezza che, ci ricorda Franco Taggi dell’Istituto Superiore di Sanità, se venisse usata da tutti, salverebbe ogni anno più di 500 vite.

Gli altri consigli per viaggi sereni sono di una semplicità estrema: rispettare i limiti di velocità, non bere alcolici o assumere medicinali che inducono sonnolenza, evitare sorpassi azzardati e l’uso del cellulare mentre si guida, utilizzare i seggiolini per i bambini, usare il casco, non distrarsi, rispettare le distanze di sicurezza, viaggiare risposati.

La campagna è promossa a livello nazionale dal Centro Antartide di Bologna con la collaborazione dell’Osservatorio per l’Educazione Stradale e la Sicurezza della Regione Emilia-Romagna.

Per ulteriori informazioni: www.vacanzecoifiocchi.it

Azioni sul documento
Strumenti personali