Tu sei qui: Home / Home Page / News / Archivio News / 2010 / On line gli atti del convegno "Il progetto di modernizzazione N.O.A. dell'Area Vasta Emilia Centro"

On line gli atti del convegno "Il progetto di modernizzazione N.O.A. dell'Area Vasta Emilia Centro"

archiviato sotto:
pubblicato il 04/11/2010 13:30, ultima modifica 04/11/2010 13:30
Pubblicati gli atti del convegno organizzato dalle Aziende Sanitarie dell'Area Vasta Emilia Centro, che si è svolto a Ferrara - Ridotto del Teatro Comunale, lo scorso 8 ottobre 2010

logo NOA


Per fare il punto sullo stato dell’arte del progetto di ricerca N.O.A., le Aziende Sanitarie emiliano-romagnole dell’Area Vasta Emilia Centro (Ferrara-Bologna-Imola) hanno organizzato a Ferrara lo scorso 8 ottobre, nella prestigiosa sede del Ridotto del Teatro Comunale - Corso Martiri della Libertà 5, il convegno dal titolo “Il progetto di modernizzazione N.O.A. dell’Area Vasta Emilia Centro. Una Nuova Organizzazione Ambulatoriale per la gestione delle patologie croniche: gli strumenti del disease management e del governo clinico”.

Da oggi sono pubblicati on line gli atti del convegno della giornata di lavori.

Il progetto di modernizzazione NOA dell’Area Vasta Emilia Centro nasce con l’obiettivo di sperimentare un modello di organizzazione dell’assistenza ambulatoriale autonomo e unitario, con un forte orientamento alla funzione di accoglienza e all’assicurazione della tempestività della presa in carico e della continuità delle cure.
Nel progetto NOA l’assistenza specialistica ambulatoriale si configura come un assetto organizzativo autonomo all’interno di una rete integrata di servizi, con relazioni cliniche e organizzative strutturate con i nuclei di cure primarie (assistenza primaria) e i livelli specialistici di maggiore complessità (assistenza ospedaliera).
Le relazioni organizzative tra i diversi setting assistenziali sono presidiate da un infermiere care manager che svolge questo ruolo sia nel Punto di Accoglienza del Poliambulatorio sia nei nuclei di cure primarie, per gruppi di assistiti omogenei selezionati per patologia, con competenze di natura clinico assistenziale e di natura organizzativa.
L’approccio scelto si ispira ai principi del disease management, per garantire ai cittadini con patologie croniche (cardiopatie e diabete mellito), la tempestività nell’accesso ai servizi specialistici, la presa in carico e la continuità dell’assistenza attraverso un processo di cambiamento organizzativo e culturale.

Azioni sul documento
archiviato sotto:
Strumenti personali