Tu sei qui: Home / Home Page / News / Archivio News / 2010 / Gli ospiti del Dipartimento Salute Mentale di Ferrara percorrono la "Strada dei sapori"

Gli ospiti del Dipartimento Salute Mentale di Ferrara percorrono la "Strada dei sapori"

pubblicato il 20/07/2010 09:59, ultima modifica 20/07/2010 10:00
per conoscere il terrritorio, contrastare lo stigma e promuovere l’integrazione



Come di consueto anche l’estate 2010 è ricca di appuntamenti per gli ospiti dei centri del Dipartimento Salute Mentale dell’Azienda USL di Ferrara. Il percorso individuato per quest’anno è denominato “La strada dei sapori” ed ha preso avvio lo scorso 23 giugno con la visita all’azienda agricola “Cavallerizza” e  caseificio “La deliziosa” di Cona (FE), dove è stato possibile,  per gli utenti dei centri AUSL, vedere il percorso di lavorazione dei formaggi prodotti dal latte delle bufale e assaggiare vari tipi di formaggi prodotti in azienda.
L’iniziativa prosegue mercoledì 21 luglio con la visita alla “Cantina Scalambra” a Pomposa (FE), dove i partecipanti conosceranno il persorso del vino, dalla cura della vigna alla preparazione e maturazione del prodotto finito e pranzo alla “Corte Madonnina”  all’Abbazia di Pomposa.
Gli appuntamenti estivi proseguono anche ad agosto: mercoledì 11 agosto pranzo con grigliate di carne presso la riserva di pesca della Trava di Portoverrara (FE) e cena di fine estate venerdì 3 settembre, alla Sagra di Madonna Boschi offerta dal Comitato Fiera della PROLOCO di Madonna Boschi.

Il Dipartimento Salute Mentale da anni è impegnato nella programmazione di percorsi terapeutico-riabilitativi multi ed interdisciplinari, studiati per favorire il superamento di ogni forma di pregiudizio e la crescita di una cultura che elimini lo stigma del malato mentale in un’ottica di sempre maggior accettazione del disagio psichico.
La programmazione di attività ricreative di gruppo potenziano l’interazione tra gli ospiti delle diverse strutture residenziali e semiresidenziali del DSM presenti in tutta la proivincia di Ferrara, in contesti sociali esterni ai contesti di cura abituali. Il tempo libero degli utenti è, così, finalizzato all’arricchimento della propria persona ed alla presa di coscienza dei propri effettivi interessi.
Attraverso percorsi specifici appositamente organizzati,  inoltre, gli ospiti dei centri socio-riabilitativi possono conoscere il territorio ferrarese nelle sue caratteristiche geografiche, culturali ed enogastronomiche. 

Dal 2003 ad oggi il progetto per l’attività estive del DSM è cresciuto sia dal punto di vista logistico-organizzativo, sia nell’individuazione di percorsi tematici che spaziano dalla conoscenza del territorio alla produzione e/o degustazione di prodotti locali volti a indagare gli interessi dell’utenza.
2003 - Visite alle Oasi naturalistiche del territorio
2004 - Visita alle città del territorio estense: Cento, Comacchio, Ferrara e Mantova
2005 - Percorso naturalistico Terra e acqua: riserve di pesca con pic nic e gita in motonave sul Po di Primaro

2006 - Conoscenza del territorio e lavorazione di prodotti tipici: Gita in motonave sul Po, Visita ai casoni del
          Delta
con  lavorazione delle anguille
2007 - Visita alla fattoria didattica Prato Pozzo ad Anita e allo Stabilimento di Granarolo
2008 - Visita alle Residenze Estensi nel territorio di Ferrara: Castello di Mesola e Rocca di Stellata
2009 - Animali di acqua e di terra: Parco faunistico di Valcorba (PD) e Oasi di Valle Canneviè di Volano”


Azioni sul documento
Strumenti personali