Tu sei qui: Home / Home Page / News / Archivio News / 2010 / Gli operatori dell'AUSL Ferrara ricordano la collega Arianna Forlani prematuramente scomparsa

Gli operatori dell'AUSL Ferrara ricordano la collega Arianna Forlani prematuramente scomparsa

pubblicato il 02/08/2010 10:50, ultima modifica 02/08/2010 10:52

 

Tutto il personale dell'Azienda USL di Ferrara, in particolare la Direzione Sanitaria dell'Ospedale Mazzolani Vandini di Argenta e la Direzione Infermieristica e Tecnica  aziendale, desidera esprimere le più sentite condoglianze per una infermiera che per tanti anni ha lavorato in modo esemplare al Pronto Soccorso dell'ospedale di Argenta.
Era una professionista che sarà sempre nel nostro cuore perchè competente, disponibile e piena di umanità.
                
I colleghi del pronto Soccorso di Argenta la desiderano salutare così:

In tanti anni di lavoro assieme ad Arianna, non c’è stato un solo momento in cui non sia stata presente, con quella passione che l’ha sempre distinta.
È difficile non ricordare la soddisfazione che esprimeva quando riusciva a portare a termine qualcosa di nuovo, di mai fatto prima. Era una gioia vedere la sua espressione quando riusciva in quello a cui teneva.
Ma una cosa in particolare la distingueva su tutte: Arianna c’era sempre! Sul lavoro, come nei momenti di svago. Ari c’era sempre, forte e instancabile come nessun altro.
Anche oggi Ari è presente. Anzi, forse mai come oggi è presente qui tra noi. In ognuno c’è un particolare, una voce, un ricordo che ha voluto donarci, come il più prezioso dei doni. In questi anni, chi di noi ha avuto l’onore e il privilegio di viverle accanto, ha potuto apprendere un modello di persona più unico che raro. Un esempio di animo che fino alla fine ha dimostrato il suo valore.
Anche oggi la sua anima è qui, ancora più presente. Ognuno di noi la può sentire a modo suo.

Sarà successo tante volte che per piccole o grandi cose ti avremo ringraziato Ari. Ma quello che vogliamo dirti oggi è un Grazie particolare. Il ringraziamento più grande, per averci accompagnato in questo breve ma intenso percorso.
Oggi è difficile accettare o comprendere la Volontà che ti ha portato lontano. L’unico motivo, è quello di credere che un giorno ti rincontreremo, e che ci accoglierai con la tua voce squillante in un Mondo ancora migliore!
Chi di noi in quel momento potrà sentire la tua voce, potrà stare tranquillo di essere arrivato nel posto giusto; nel posto dei Giusti. Nel miglior posto in cui si possa far riposare persone come Te.
Ciao Ari. Sarai sempre nei nostri cuori.

Azioni sul documento
Strumenti personali