Tu sei qui: Home / Home Page / News / Archivio News / 2010 / Dal 1° gennaio 2010 le domande di invalidità si presentano all'Inps e non più all'Azienda USL

Dal 1° gennaio 2010 le domande di invalidità si presentano all'Inps e non più all'Azienda USL

pubblicato il 30/12/2009 12:36, ultima modifica 30/03/2010 16:27
Per i primi 15 giorni di gennaio, l'Azienda USL continuerà comunque ad accettare la documentazione cartacea che potrebbe essere presentata

 

Dal 1° gennaio 2010 le domande per il riconoscimento di invalidità civile, cecità civile, sordità civile, handicap e disabilità, dovranno essere inoltrate esclusivamente all’Istituto di Previdenza Sociale INPS non più all’Azienda USL.

La modifica del procedimento è stata inserita dall’art. 20 del Decreto Legge n°78 del 1° luglio 2009 “Provvedimenti anticrisi, nonché proroga di termini e della partecipazione italiana a missioni internazionali”.

Per supportare i cittadini in questa nuova organizzazione, per i primi 15 giorni di gennaio, l'Azienda USL continuerà comunque ad accettare la documentazione cartacea che potrebbe essere presentata.

Per informazioni vi invitiamo a visitare il sito www.inps.it o a chiamare il Contact Center Integrato Inps-Inail al numero 803.164 (per informazioni su aspetti normativi e su singole pratiche).

Azioni sul documento
Strumenti personali