Tu sei qui: Home / Home Page / News / Archivio News / 2010 / Anche noi ci siamo!! Donare per prendersi cura degli altri ma anche di se stessi

Anche noi ci siamo!! Donare per prendersi cura degli altri ma anche di se stessi

archiviato sotto:
pubblicato il 16/07/2010 11:15, ultima modifica 16/07/2010 11:36
Presentato in conferenza l'opuscolo realizzato all'interno della campagna di sensibilizzazione rivolta agli operatori sanitari delle Aziende Sanitarie ferraresi

 

Si è svolta giovedì 15 luglio 2010 nella sede AVIS di Ferrara la conferenza stampa per la presentazione di "Anche Noi ci siamo!! Donare per prendersi cura degli altri ma anche di se stessi", l'opuscolo informativo sulla donazione di sangue, rivolto ai dipendenti di AUSL e Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara.

Presenti alla conferenza stampa:Anche noi ci siamo - cover

Florio Ghinelli, Presidente AVIS Provinciale Ferrara
Davide Fabbri, Direttore Sanitario dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara
Fosco Foglietta, Direttore Generale dell’AUSL di Ferrara
Roberto Reverberi, Direttore dell’Unità Operativa Servizio di Immunoematologia e Trasfusionale Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara
Federico Gavioli, AVIS Provinciale Ferrara

 

Le Aziende Sanitarie ferraresi e AVIS hanno fatto fronte comune per promuovere una campagna di sensibilizzazione che incentivi la donazione di sangue tra gli operatori sanitari. L'obiettivo è quello di creare una cultura della donazione, non più vissuta come una cosa che si può fare per scelta personale, ma una necessità sociale.

Secondo Ghinelli, infatti, "i donatori di sangue fra gli operatori sanitari sono ancora relativamente poco numerosi. E' quindi necessario tornare a parlare di donazione a tutto il personale. Con il progressivo aumento del fabbisogno di sangue, dovuto all’innalzarsi dell’età media della popolazione, è necessario aumentare il numero dei donatori".
A mio parere - sostiene Foglietta - si tratta di una delle ultime forme sopravvissute di solidarietà sociale che ben evidenzia come il prendersi cura degli altri abbia ricadute positive sull’intero corpo sociale e sulla persona che dona”.

Nel quandro attuale la provincia di Ferrara è pressoché autosufficiente per il fabbisogno di sangue: un ottimo risultato, ma nella nostre regione il trend è meno positivo. Da qui la necessità di vedere la donazione sangue come un dovere sociale.

La campagna di sensibilizzazione, all'interno del quale è stato prodotto l'opuscolo informativo intende stimolare gli operatori alla pratica della donazione, rimarcando il grande valore sociale della donazione, le sue opportunit e svelando alcune false credenze piuttosto diffuse. Si tratta dell'unica esperienza regionale dedicata a questo target specifico ed è stata progettata proprio per aumentare il numero dei donatori, coinvolgendo in maniera capillare sempre più soggetti.
L'opuscolo, primo step di una campagna più articolata, sarà distribuito non a pioggia, ma verrà consegnato personalmente ai dipendenti dal personale, appositamente formato, del Dipartimento Interaziendale di Prevenzione e Protezione, in occasione delle visite al personale sanitario.

Azioni sul documento
archiviato sotto:
Strumenti personali