Tu sei qui: Home / Aree dedicate / Cittadini Stranieri

Cittadini Stranieri

pubblicato il 17/10/2006 11:12, ultima modifica 30/03/2010 16:29

ISCRIZIONE AL SSN DEI CITTADINI DELL’UNIONE EUROPEA (U.E.)

I cittadini dell’U.E. regolarmente presenti in Italia hanno obbligo di iscriversi al SSN, a seguito della quale è previsto il rilascio della tessera sanitaria da parte dell’azienda USL di residenza, che resta valida per tutta la durata del permesso di soggiorno con possibilità di rinnovo. La compartecipazione alla spesa sanitaria (ticket) è quella prevista dalla normativa vigente.

 

ASSISTENZA AI CITTADINI STRANIERI EXTRA-UE

L’Azienda USL di Ferrara assicura prestazioni sanitarie ai cittadini stranieri appartenenti a Paesi extra-UE regolarmente soggiornanti in Italia. Per informazioni sulla tipologia di assistenza erogata e le relative modalità di accesso è necessario rivolgersi presso le sedi degli Sportelli Unici Distrettuali (CUP) presenti sul territorio aziendale. Tali prestazioni sono a pagamento, in base al Nomenclatore Tariffario Regionale.

 

ASSISTENZA GARANTITA AGLI STRANIERI NON IN REGOLA

Nelle strutture sanitarie pubbliche sono assicurate le cure ambulatoriali e ospedaliere urgenti e/o essenziali. Sono inoltre garantiti:

  • tutela della gravidanza e maternità
  • tutela della salute del minore
  • vaccinazioni previste dalle normative regionali
  • interventi di profilassi internazionale
  • profilassi, diagnosi e cura delle malattie infettive
  • prestazioni erogate dai Ser.T., finalizzate alla prevenzione, cura e riabilitazione degli stati di tossicodipendenza, delle persone con sindrome HIV e patologie correlate
  • prestazioni erogate dal Dipartimento di salute mentale

Tali prestazioni sono a pagamento, in base al Nomenclatore Tariffario Regionale. Il cittadino straniero indigente non in regola non paga la quota di partecipazione alla spesa (ticket) per quanto riguarda:

  • prestazioni di primo livello, erogate dai medici di medicina generale e pediatri di libera scelta
  • urgenze (valgono le stesse modalità per i cittadini in regola)
  • prestazioni per gravidanza (solo quelle previste dal D.M. 10.09.98)
  • patologie per le quali è prevista un’esenzione

Coloro che possiedono il codice STP (Straniero Temporaneamente Presente) possono rivolgersi ai medici di medicina generale o pediatri di libera scelta in elenco presso lo Sportello Unico (CUP).

Lo stato di indigenza viene attestato con un’autodichiarazione sottoscritta dall’interessato e presentata allo Sportello Unico (CUP) Distrettuale.

 

COME

Il primo contatto va preso presso la sede provinciale la quale provvede a dare indicazioni, per la presa in carico, alla sede decentrata di residenza.

 

DOVE

Ferrara – via Boschetto (presso la Pediatria di Comunità), dal lunedì al venerdì 8:30 - 13:00

Informazioni possono essere reperite presso:
Ferrara – Centro Servizi Integrati per l’Immigrazione, corso B. Rossetti 5/a, tel. 0532 208092, e-mail csii@comune.fe.it
ANOLF-CISL, corso Piave 60, tel. 0532 777611, e-mail ust_ferrara@cisl.it
Centro Diritti Migranti - CGIL, piazza Verdi 5, tel. 0532 783163, e-mail ennio.santolini@er.cgil.it
Centro Donne Giustizia, via Terranova 12/B, tel. 0532 247440/ 0532 410335, e-mail donnagiustizia.fe@libero.it
Centro per l’Impiego Osservatorio sull’Immigrazione, via Cairoli 30, tel. 0532 299843, e-mail franco.mosca@provincia.fe.it
Sportello Immigrati UIL, via Mulinetto 63, tel. 0532 766522, e-mail immigratiuilfe@libero.it

 

I SERVIZI PER I BAMBINI STRANIERI E I BAMBINI DELLE COMUNITÀ NOMADI

Ai bambini stranieri che non hanno ancora la documentazione per accedere all’assistenza erogata dai pediatri di libera scelta, vengono garantiti i seguenti servizi:

  • bilancio di salute
  • visite pediatriche (su appuntamento, non in libero accesso)
  • vaccinazioni
  • attivazione di percorsi di assistenza sociale e vigilanza sanitaria in caso di rischio
  • test tubercolinico (Mantoux)
Contenuti correlati
Iscrizione Immigrati SSN
Azioni sul documento
Strumenti personali