Tu sei qui: Home / Aree dedicate / Bambini

Bambini

pubblicato il 17/10/2006 11:15, ultima modifica 26/04/2018 12:44

 

PROGETTO "ECCOMI QUA, SONO ARRIVATO..."

In 3 poster, uno per ciascun distretto, le informazioni utili ed i recapiti di riferimento per i neo genitori

Immagine "Ben Arrivato"

Poster "Eccomi qua...sono arrivato" - Distretto Centro Nord

Poster "Eccomi qua...sono arrivato" - Distretto Sud Est

Poster "Eccomi qua...sono arrivato" - Distretto Ovest

 La tutela della salute dei bambini viene garantita:

  • dai Pediatri di Libera Scelta (PLS)
  • dalla Pediatria di Comunità
  • dai Centri di Neuropsichiatria Infanzia e Adolescenza

IL PEDIATRA DI FIDUCIA

Il pediatra di fiducia (o Pediatra di Libera Scelta) è il medico che i genitori scelgono per la cura dei propri figli, dalla nascita fino ai 14 anni.
Il pediatra di famiglia:

  • effettua controlli periodici dello sviluppo psico-fisico
  • esegue visite ambulatoriali e domiciliari per malattia
  • fornisce assistenza ai bambini con malattie croniche, in collaborazione con i centri specialistici e la pediatria di comunità
  • rilascia certificazioni di riammissione alla frequenza scolastica dopo assenze per malattia di almeno 6 giorni
  • rilascia certificazioni di idoneità sportiva non agonistica su richiesta scritta del dirigente scolastico o della società sportiva. Le certificazioni vengono registrate nel libretto sanitario dello sportivo. Visite e certificazioni previste dalle norme sono gratuite per i minori a partire dai 5 anni (con l’eccezione delle discipline del nuoto, del pattinaggio e della ginnastica, per le quali sono gratuite
    fin dai 4 anni)

Per praticare l’attività sportiva agonistica le visite e le certificazioni sono gratuite per tutti i minori di anni 18 e per le persone disabili di ogni età. I riferimenti sono i medici dello sport del Servizio Sanitario Regionale.

COME

Per scegliere il pediatra il genitore deve presentare presso un qualsiasi Punto dello Sportello Unico (CUP) Distrettuale dell’Azienda USL il certificato di nascita o compilare un’autocertificazione. Il genitore può scegliere il pediatra consultando l’elenco dei pediatri presenti nel proprio distretto di residenza chiedendolo all’operatore dello Sportello Unico. Nel caso in cui il pediatra scelto abbia raggiunto il proprio massimale, il genitore deve fare una seconda scelta, a meno che il bambino non abbia un fratello/sorella già iscritto a quel pediatra (caso di ricongiunzione familiare).
La scelta del pediatra è obbligatoria per i bambini da 0 a 6 anni di età. Tale scelta può essere mantenuta fino al 14° anno di età. È possibile prorogarla fino al 16° anno solo per particolari situazioni, che vengono valutate dall’Azienda USL. In questo caso il cittadino deve presentare la domanda prima del compimento del 14° anno di età motivando tale richiesta. I cittadini sono preavvertiti di tale possibilità attraverso una lettera dell’Azienda USL. Alla domanda deve essere allegato il benestare del pediatra interessato, corredato di una sua valutazione clinica circa la necessità di mantenere l’assistenza pediatrica. L’Azienda USL informerà il cittadino dell’esito della richiesta. In caso favorevole si potrà mantenere il pediatra fino al compimento del 16° anno di età. In caso di parere negativo dovrà effettuare la scelta di un medico di medicina generale.

PEDIATRIA DI COMUNITÀ

E' un Settore dell'Azienda USL che si occupa di:

- Vaccinazioni per la popolazione in età 0 - 17 anni;
- Prevenzione della diffusione di malattie infettive in comunità (normativa pediculosi);
- Esigenze sanitarie individuali specifiche (malattie croniche, allergie, necessità di somministrazione di farmaci, ecc.) di bambini frequentanti comunità scolastiche;
- Sostegno di bambini e ragazzi in condizioni di rischio socio-sanitario (sospetto di incuria, maltrattamento, abuso, ecc.);
- Informazione ed educazione sanitaria
- Per il punto nascita di Cento, collaborazione per la pronta reperibilità pediatrica e l'assistenza ai neonati


DOVE RIVOLGERSI:
Ambulatori di Pediatria di Comunità

Ferrara -  via Boschetto 31, tel. 0532 235505
Copparo –  Casa della Salute “Terre e Fiumi” via S. Giuseppe
Cento –  via Vicini 2, tel. 051 6838435
Bondeno –  via Dazio 113, tel. 0532 884324
Codigoro –  Casa della Salute via R. Cavallotti 347, tel. 0533 729673
Comacchio –  Casa della Salute via Raimondo Felletti 2, tel. 0533 310726
Portomaggiore - Casa della Salute via E. De Amicis 22, tel. 0532 817484

SERVIZIO VACCINAZIONI

E' un servizio della Pediatria di Comunità che garantisce le vaccinazioni obbligatorie e raccomandate per la fascia d'età da zero a diciassette anni comprese nel calendario vaccinale vigente. In alcune sedi le vaccinazioni sono effettuate in integrazione con il Dipartimento di Sanità Pubblica e la Pediatria di Gruppo.
In ogni ambulatorio vaccinale della regione, operatori specializzati sono a disposizione per dare informazioni esaustive, valutare se esistono motivi per rinviare la vaccinazione, chiedere ai genitori il consenso a vaccinare i loro figli, nonché per somministrare il vaccino avendo cura di controllare i bambini per 30 minuti dopo la vaccinazione come misura precauzionale.
È raro che esistano controindicazioni alle vaccinazioni. Nel caso, un colloquio con il medico permetterà di accertare se esistano disturbi o condizioni tali da sconsigliare la vaccinazione. Le eventuali controindicazioni non vanno confuse con gli "effetti collaterali" che sono invece disturbi che possono comparire dopo la vaccinazione (febbre, gonfiore nel punto dove è stata fatta l'iniezione), ai genitori sarà spiegato come affrontarli. Generalmente i vaccini sono tollerati molto bene e eventi avversi gravi sono assolutamente eccezionali, comunque molto meno frequenti delle complicazioni provocate dalle malattie.
La somministrazione del vaccino comporta generalmente una o più iniezioni.
È possibile somministrare i vaccini obbligatori e/o raccomandati in associazioni o singolarmente, qualora i genitori ne facciano richiesta.
Non è necessario tenere i bambini a digiuno.
 
COSA OFFRE:
Le vaccinazioni obbligatorie e gratuite perché già inserite nei nuovi Livelli essenziali di assistenza (LEA) nell'infanzia, ai sensi della Legge 119/2017, da iniziare entro il terzo mese di vita, sono:

• antipoliomielitica
• antidifterica
• antitetanica
• antiepatite virale B
• antipertosse (aP pertosse acellulare)
• antihaemofilus influenzae "B"
• antimorbillo-parotite-rosolia
• antivaricella (solo per i nati dal 2017)

Le vaccinazioni raccomandate e gratuite nell'infanzia sono:

• antipneumococco 13valente
• antimeningococco ACWY
• antipapilloma virus – HPV
• antivaricella

Le vaccinazioni facoltative nell'infanzia, gratuite e consigliate in alcune fasce d'età e categorie a rischio, sono:

• antimeningococco B (gratuita dai nati dal 2017)
• antirotavirus (gratuita dai nati 2018)
• antiepatite A
• antinfluenzale.

INFORMAZIONI UTILI:
La vaccinazione antinfluenzale è raccomandata in particolare a bambini con fattori di rischio dovuti a determinate patologie croniche o conviventi con persone immunocompromesse.

La vaccinazione antivaricella viene offerta gratuitamente ai soggetti sani ancora suscettibili alla malattia.

Dall'anno 2008 la vaccinazione Antipapilloma virus - HPV - viene proposta attivamente e gratuitamente alle ragazze nel dodicesimo anno di età e fino al diciottesimo anno di età; dal 2018 anche ai maschi.

Orari Ambulatori Vaccinazioni:

Ferrara:

  •    dal lunedì al venerdì 8:30-12:30; martedì e mercoledì 14:30-16:30. Disponibilità telefonica con operatore 8:30-10:30 tel. 0532 235505

Copparo:

  •    martedì 14:00-16:00 piano ammezzato (per necessità fare riferirimento al recapito telefonico di Ferrara via Boschetto);
  •    martedì 8:30-12:30 c/o la Pediatria di Gruppo al secondo piano; 0532/879809 disponibilità telefonica con operatore 8:00-9:00

Cento:

  •    martedì e venerdì 8:40-12:30; mercoledì 11:00-12:30; giovedì 9:00-12:30; martedì 14:00-16:30; mercoledì 14:00-15:30

Bondeno:

  •    giovedì 8:40-12:40 e 13:30-15:00

Codigoro:

  •    lunedì 11:00-13:00; giovedì 9:00-12:30 e 14:00-15:00
  •    disponibilità telefonica con operatore centralizzata per tutto il distretto Sud Est 0533 729673 il lunedì, mercoledì e venerdì 8:30-10:30 e martedì 14:30-15:30

Comacchio:

  •    martedì 11:00-13:00; mercoledì 9:00-13:00

Portomaggiore:

  •    lunedì e mercoledì 9:00-13:30; martedì 9:00-13:00 e 14:00-15:00; venerdì 11:00-13:00

Tutte le vaccinazioni vengono eseguite su invito o su richiesta dell'utente per appuntamento.

Approfondimenti

Per cercare di chiarire i dubbi dei genitori sulle vaccinazioni, si può consultare il sito SalutER, il sito tematico del Ministero della Salute  e l'opuscolo dedicato con i link per approfondire.
Il Servizio resta sempre a disposizione per l'effettuazione delle vaccinazioni nei tempi e nei modi ritenuti più utili e opportuni per la protezione dalle malattie infettive prevenibili con la vaccinazione.

COLLABORAZIONI

  • Promozione e sostegno dell’allattamento al seno e tutela della relazione genitori-bambini in gravidanza e nel primo anno di vita in collaborazione con Salute Donna nell’ambito del percorso di accompagnamento alla nascita
  • Partecipazione ad indagini epidemiologiche in collaborazione con l’Osservatorio Adolescenti del Comune di Ferrara.
  • "Ben arrivato...piccolo mio!", Punto d’Ascolto e Sostegno per mamme dopo il parto e genitori con bambini nei primi 6 mesi di vita a Ferrara. Offre visite domiciliari dopo il parto, colloqui di consulenza e sostegno, consulenze telefoniche, incontri a tema e di piccoli gruppi di mamme e bambini. Lo staff del Punto d’Ascolto è costituito da professionisti di Salute Donna e Psicologia Clinica dell’Azienda Usl di Ferrara, UO Politiche familiari e integrazione scolastica del Comune di Ferrara, con la collaborazione del Reparto Maternità dell’Arcispedale S.Anna di Cona e del Servizio Sociale Minori dell’ASP di Ferrara. Nel Distretto Sud Est per l'individuazione precoce della depressione postnatale viene esteso il progetto di visite domiciliari integrato con la Psicologia Clinica Territoriale del DSM.
  • Nati per Leggere: progetto di promozione della lettura ad alta voce da parte dei genitori ai bambini fin dal primo anno di vita, in collaborazione con Pediatri di famiglia, Comuni di Argenta, Portomaggiore e Comacchio, Volontari, Biblioteche locali, Associazioni di volontariato, come gli “Amici della biblioteca Ariostea” ed il CIRCI-Biblù, Last Minute Book dell’Università di Bologna, Case Editrici.

SERVIZI SPECIALISTICI DELLA PEDIATRIA DI COMUNITÀ

  • Audiologia: valutazione ORL, esame audiometrico e protesizzazione di ipoacusici
  • Foniatria: valutazione, diagnosi e trattamenti logopedici
  • Oculistica: valutazione e controllo vista, patologie dell’occhio che non richiedono strumentazione diagnostico-terapeutica di terzo livello

DOVE

Ferrara – via Gandini 26, tutte le mattine su appuntamento Foniatria
Copparo – via Roma 18, presso Casa della Salute Terre e Fiumi martedì dalle 14 alle 17.30 e giovedì dalle 8.30 alle 12
Comacchio – via XX Settembre 45
Portomaggiore – via E. De Amicis 22, venerdì dalle 9 alle 12 a settimane alterne (su appuntamento)

Logopedia

Comacchio – mercoledì 9-13 e14-17
Portomaggiore – venerdì 9-15
Codigoro – giovedì 12-16, su appuntamento

LE PRESTAZIONI EROGATE DAI SERVIZI DI SALUTE MENTALE PER L’INFANZIA E L’ADOLESCENZA

Il Dipartimento di Salute Mentale comprende un servizio le cui attività sono prioritariamente destinate all’infanzia e all’adolescenza, con personale specificamente formato. Questo servizio svolge le funzioni di diagnosi, cura e riabilitazione dei disturbi neuropsichiatrici; di tutela, diagnosi, cura e protezione dei soggetti esposti a condizioni e relazioni familiari inadeguate o anomale della popolazione compresa tra gli 0 e i 17 anni. Le figure professionali presenti in tutte le sedi distrettuali sono: medici specialisti in neuropsichiatria infantile, psicologi, fisioterapisti, educatori professionali e logopedisti.

PRESTAZIONI OFFERTE DALL’U.O.NEUROPSICHIATRIA INFANZIA E ADOLESCENZA

Accoglienza, Valutazione e Diagnosi. I genitori, i tutori legali e gli adolescenti maggiori di 14 anni fanno richiesta di intervento telefonando alle sedi territoriali del Servizio; a questo segue una valutazione che termina con una restituzione diagnostica. Se si ritiene necessario, vengono consigliati approfondimenti o consulenze.
Percorso diagnostico integrato con l’attività di agenzie educative, organi giudiziari e altri servizi/istituzioni. Questo percorso ha inizio da una richiesta espressa da parte di un organo giudiziario o altra istituzione/servizio e prevede una valutazione che sarà articolata in base alla problematica presentata dall’utente.
Al termine viene redatta relazione all’organo o istituzione che ha fatto la richiesta e può essere proposto un progetto di presa in carico.
Presa in carico. Attivazione di un percorso di cura condiviso con l’utente dopo la diagnosi. Prevede uno o più programmi di intervento eseguiti da un singolo professionista o da un’équipe. Secondo le caratteristiche del paziente la presa in carico prevede i seguenti trattamenti terapeutici specialistici:

  • trattamento neuropsicomotorio ambulatoriale, singolo o di gruppo
  • trattamento delle funzioni comunicative/linguistiche sul singolo bambino e/o di gruppo
  • riabilitazione dei disturbi dell’apprendimento sul singolo bambino e/o di gruppo
  • riabilitazione delle funzioni neuropsicologiche e cognitive sul singolo bambino e/o di gruppo
  • trattamento per l’acquisizione delle autonomie personali e sociali sul singolo bambino e/o di gruppo
  • prescrizione e collaudo ausili, protesi e ortesi
  • sostegno al singolo ed alla coppia genitoriale
  • psicoterapia individuale e/o di gruppo
  • trattamento della coppia madre/bambino
  • psicoterapia della famiglia
  • psicoterapia e sostegno genitoriale di gruppo
  • percorso di inserimento a centri residenziali o semiresidenziali
  • progettazione in rete di un percorso di inserimento sociale
  • percorso in rete per l’integrazione scolastica secondo la L. 104/1992
  • percorso di cura, affiancamento e sostegno del minore vittima di maltrattamento e/o abuso
  • affiancamento e sostegno del minore e delle famiglie nel percorso di affido familiare
  • affiancamento e sostegno del minore e della famiglia nel percorso di affido preadottivo.

 SEDI U.O. Neuropsichiatria Infanzia e Adolescenza

Ferrara – U.O. Neuropsichiatria Infanzia e Adolescenza - UONPIA, Casa della Salute Cittadella S. Rocco, Corso Giovecca 203, Primo piano, settore 7 tel. 0532 235051-052
Copparo – Casa della Salute Terre e Fiumi, via Roma 18 piano ammezzato, tel. segreteria  0532 879061
Cento – via Cremonino 10, tel. 051 6838494-8430
Codigoro – Casa della Salute,  Riviera Cavallotti 347, tel. 0533 729647
Portomaggiore –  Casa della Salute Portomaggiore-Ostellato, via E. De Amicis 22, tel. 0532 817453

Comune di Ferrara - Servizi sociali settore tutela minori

Consulenza
. Attività specialistica rivolta a soggetti (ospedale, servizi sanitari, scuole ecc.) che necessitano di un approfondimento sia valutativo che riabilitativo.

Viene data garanzia di una restituzione scritta ai quesiti posti.

Prevenzione

  • attivazione di programmi di screening
  • interventi educativi-formativi su gruppi
  • corsi di formazione per gli insegnanti

Le attività di seguito descritte sono organizzate in modo trasversale su tutto il territorio provinciale.

Interventi nei casi di maltrattamento dei minori.

  • Valutazione e trattamento dei minori vittime (o presunte tali) di maltrattamento psicofisico o abuso sessuale intra o extrafamiliare
  • accompagnamento nel percorso giudiziario, se attivato
  • sostegno del genitore protettivo

Comune di Ferrara - Orientamento su Adozione e Affido

Percorsi per l’adozione.

  • Gruppi di formazione/informazione per le coppie con desiderio adottivo
  • istruttorie per le adozioni
  • gruppi di sostegno alla genitorialità adottiva

Percorso per affido familiare.

  • Attività di accoglienza delle disponibilità all’affidamento
  • gruppi di sostegno alle famiglie affidatarie
  • rapporti con l’Associazione delle famiglie affidatarie

Comune di Ferrara - Affido familiare

 

L’EMERGENZA PEDIATRICA

L’emergenza pediatrica è garantita attraverso l’assistenza e il ricovero in strutture attrezzate

DOVE

Cona (Fe) – Pronto Soccorso pediatrico dell’Azienda Ospedaliera Universitaria S. Anna

Azioni sul documento
Strumenti personali