Tu sei qui: Portale L'Azienda Servizi in staff alla direzione U.O. Comunicazione, Formazione, Accreditamento e Rischio Clinico, Ricerca e Innovazione U.R.P. CCM - Comitati Consultivi Misti per il controllo della qualità dal lato dell'utente

Comitati Consultivi Misti (CCM)

pubblicato il 20/04/2006 14:45, ultima modifica 26/05/2014 09:45

 

I Comitati Consultivi Misti per il controllo della qualità dal lato degli utenti, rappresentano la possibilità di partecipazione organizzata delle Associazioni di volontariato e di tutela dei diritti, in attuazione delle normative vigenti con particolare riferimento e osservanza delle seguenti normative:

- l’art. 14, comma 7 del D.lgs n. 502/92, modificato dal D.lgs n. 517/93;

- gli artt. 15 e 16 della L.R. n. 19/94, che dispone, in attuazione della normativa nazionale sopra citata, la costituzione presso i Presidi Ospedalieri, nonché nelle più rilevanti strutture sanitarie non ospedaliere, di Comitati Consultivi Misti per il controllo della qualità dal lato degli utenti;

- il DPCM 19/05/95

- la D.G.R. 7/3/95 n.1011

- la L.R. 3/99

- la D.G.R. 320/00

- la Circolare RER n. 10 del 16/7/2010

 

Obiettivi dei CCM:

Tra i principali compiti di questo organismo consultivo, esplicitati nel Regolamento di Pubblica Tutela delle Aziende Sanitarie ferraresi, ci sono quelli di:

a) assicurare i controlli di qualità dal lato della domanda, specie con riferimento ai percorsi di accesso ai servizi;

b) promuovere l’utilizzo di indicatori di qualità dei servizi dal lato dell’utente, definiti a livello regionale, sentiti gli organismi di partecipazione dell’utenza;

c) sperimentare indicatori di qualità dei servizi dal lato dell’utente, definiti a livello aziendale, che tengano conto di specificità locali;

d) sperimentare modalità di raccolta e di analisi dei segnali di disservizio.


I Comitati Consultivi Misti hanno inoltre il compito di verificare il grado di coinvolgimento dell’Azienda USL nel miglioramento della qualità della comunicazione col cittadino e in particolare:
• nell’attuazione di metodologie di rilevazione della qualità dal lato dell’utente, anche attraverso formalizzati collegamenti con l’U.R.P.;
• nelle iniziative di rilevazione della soddisfazione dell’utenza e/o iniziative di educazione, promozione della salute e protezione dal rischio;
• nell’attuazione delle proposte di miglioramento conseguenti l’analisi e la valutazione dei processi aziendali che determinano insoddisfazione dell’utente;
• nell’aggiornamento della Carta dei Servizi aziendale e nel mantenimento degli impegni ivi asseriti.

I Comitati Consultivi Misti hanno sede presso i tre Distretti:
CCM area Centro-Nord: Presidente Sig. Roberto Robboni
  Segreteria c/o URP - Ferrara, Via A.Cassoli, 30. Tel. 0532 235123 - E-mail: e.montanari@ausl.fe.it

CCM area Ovest: Presidente Sig. Nevio Finotelli 
   Segreteria c/o URP - Cento, Via XXV Aprile, 1. Tel. 051 6838429 - E-mail: urpcento@ausl.fe.it

CCM area Sud-Est: Presidente Sig. Cesare Guzzon
  Segreteria c/o URP - Codigoro, Via R. Cavallotti, 347. Tel. 0533 723224 - E-mail: urpdelta@ausl.fe.it

Azioni sul documento
Strumenti personali