Tu sei qui: Portale L'Azienda Rete Ospedali Ospedali Ospedale del Delta Anestesia e Rianimazione - Blocco operatorio

Anestesia e Rianimazione - Blocco operatorio

pubblicato il 07/10/2009 12:42, ultima modifica 01/04/2010 13:54

Ospedale del Delta

Via Valle Oppio,2 Lagosanto FE


+39 0533 723111

+39 0533 723148

Dott.ssa Gloria Lupi

Anna Maria Fabbri

Il Modulo consta di 6 sale operatorie, delle quali 2 dedicate all'attività di chirurgia di giorno (Day Surgery), che accolgono l’ attività in elezione e d’ urgenza delle specialità di Ortopedia, Chirurgia generale e vascolare, Urologia, Ostetricia e Ginecologia, Otorinolaringoiatria.

Il Modulo è stato riconosciuto rispondente ai Requisiti generali e Specifici dell'Accreditamento istituzionale richiesti dalla Regione Emilia - Romagna come attestato dall’ esito della verifica regionale avvenuta il 27/28 ottobre 2004.

Il Modulo garantisce la qualità delle prestazioni erogate mediante la periodica misurazione di tutti gli indicatori di esito e di processo  riportati nel Manuale della Qualità del Dipartimento di Emergenza Urgenza; provvede, inoltre, ad attivare azioni correttive o di miglioramento, qualora questi indicatori si discostino dagli standards dichiarati.

Il personale del Blocco Operatorio aderisce al progetto regionale di Rilevazione degli Eventi Avversi (Incident Reporting): tale monitoraggio permette di riconoscere e di valutare il rischio clinico nella pratica quotidiana  e di attuare conseguenti cambiamenti preventivi e correttivi (Risk Management).

L’ Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione, di cui il Modulo fa parte, è convenzionata con la Scuola di Specializzazione in Anestesiologia e Rianimazione dell’ Università degli studi di Ferrara per il tirocinio clinico del Medici Specialisti in formazione e con la Facoltà di Medicina e chirurgia dell’ Università degli Studi di Ferrara per il tirocinio clinico degli Studenti del Corso di laurea in Scienze Infermieristiche.


Ambulatorio Anestesiologico per Visita Preoperatoria:
Poliambulatorio Polispecialistico Ospedale del Delta – ambulatorio n. 46
Dal lunedì al venerdì dalle 14.30 alle 16


Responsabile: previo appuntamento telefonico (+39 0533 723148)

Coordinatore: previo appuntamento telefonico (+39 0533 723148)


Responsabile: previo appuntamento telefonico (+39 0533 723148)

Coordinatore: previo appuntamento telefonico (+39 0533 723148)


G. Lupi, G. Branca, G. Gozzi, E. Mazzoni, G. Mosezon, F. Bonsi, D. Patroncini, M. Bottardi,
R. Pavinati, A. Bighi, F. Targa, L. Callegari, G. Vettorello, I. Fiorentini, A. Vivacqua


A. M. Fabbri, Marisa Agodi M. Barioni, D. Bigoni, F. Bonsi, M. Bottardi, A. Bighi, L. Callegari, I. Fiorentini, E. Fogli, V. Grasso, S. Guglielmi, A. M. La Gatta, S. Marchini, G. Marinelli, M. Mercenaro, D. Occhi, S. Paglialunga, E. Patrignani, L. Ricci, B. Rolfini, S. Roncarati, C. Sivieri, V. Stocco, A. Trombetta, R. Zanella, P. Arvieri, P. Casetto, B. R. Chiarabelli, M. Farinelli, P. Grandi, A. Mantovani, M. Mastellari, R. Mucchi, P. Piva, M. Pravato, S. Tartarini, P. Tumiati, M. Zanellati

 Prestazioni:
  • razionalizzazione del consumo perioperatorio di sangue ed emoderivati mediante autodonazione preoperatoria (predeposito di sangue autologo, eventualmente con prearricchimento con eritropoietina), intraoperatoria (emodiluizione normovolemica, recupero intraoperatorio) e postoperatoria (recupero postoperatorio)
  • bloodless surgery per gli Utenti che manifestano obiezione di coscienza all'emotrasfusione (es. Testimoni di Geova)
  • raccolta del sangue da cordone ombelicale (SCO) in corso di Taglio Cesareo
  • accesso al posizionamento di cateteri venosi centrali o di dispositivi vascolari totalmente impiantabili anche per Utenti assistiti in strutture territoriali dell’ Azienda o con essa convenzionate (es. Hospice, RSA, ADI, ADO, ecc.)
  • accesso a procedure invasive per Utenti sottoposti a terapia antalgica
  • disponibilità dei principali documenti anestesiologici rivolti all'Utenza completi di traduzione in inglese, francese, tedesco ed arabo
 Tecnologie:
  • monitoraggio del livello di coscienza con tecnologia Bispectral Index in corso di anestesia endovenosa (TIVA / TCI) per prevenire il risveglio intraoperatorio;
  • informatizzazione dei dati gestionali relativi all'attività del blocco operatorio

In collaborazione con le Unità Operative del Dipartimento di Chirurgia, sono applicati i programmi di autodonazione preoperatoria (predeposito di sangue autologo, eventualmente con prearricchimento con eritropoietina), traoperatoria (emodiluizione normovolemica, recupero intraoperatorio) e postoperatoria (recupero postoperatorio) per ridurre l'utilizzo di sangue omologo.
È previsto uno specifico percorso di bloodless surgery per gli utenti che manifestano obiezione di coscienza all'emotrasfusione (es. Testimoni di Geova).
È garantita la disponibilità di una sala operatoria "latex free" per utenti con allergia al lattice.
È garantita la informatizzazione dei dati gestionali relativi all'attività del blocco operatorio.
L'Unità Operativa aderisce al progetto regionale promosso dall'Agenzia Sanitaria Regionale Regione Emilia-Romagna di raccolta sistematica degli eventi avversi occorsi in Sala Operatoria. I principali documenti anestesiologici rivolti all'utenza sono tradotti in inglese, francese, tedesco e arabo.

Non ci sono elementi in questa cartella.

Azioni sul documento
Strumenti personali