Tu sei qui: Home / L'Azienda / Organizzazione / Area Progetti / Progetto di Modernizzazione “Verso una comunità di pratica virtuale tra agenti di cura”

Verso una comunità di pratica virtuale tra agenti di cura

pubblicato il 08/09/2014 14:20, ultima modifica 08/09/2014 16:28

Il progetto ha come obiettivo la realizzazione di un sistema di comunicazione tra i professionisti dei SerT e degli Enti Ausiliari Accreditati per il trattamento residenziale e semiresidenziale per persone dipendenti da sostanze d’abuso, supportata da un network comunitario telematico, con una ricaduta sui processi clinico-riabilitativi e sulle competenze professionali.
A partire dai sistemi informativi esistenti (SistERSERT e SistERCT) il progetto prevede la sperimentazione di una piattaforma informatica in grado di assicurare il passaggio sistematico delle informazioni della cartella clinica informatizzata integrata (SerT e Strutture del privato sociale accreditato), al fine di attivare una condivisione delle informazioni relative ai processi terapeutici primari.
Con il progetto Regionale REX “Ricerca di buone pratiche nei percorsi di inserimento in strutture private accreditate per il trattamento delle dipendenze”, sono stati condivisi requisiti di qualità e appropriatezza per gli inserimenti dei pazienti dei SerT nelle strutture private Accreditate. In particolare la richiesta di condivisione della valutazione diagnostica tra SerT e strutture residenziali e di condivisione del progetto terapeutico tra SerT, Strutture e paziente ha richiesto lo sviluppo di un modello di comunicazione integrato.
Le attività previste dal progetto sono: a) la conduzione di focus group professionali per la ottimizzazione dei requisiti del progetto REX e la definizione/condivisione dei flussi informativi tra SerT-Comunità; b) l’adattamento e la sperimentazione della piattaforma informatica per supportare i flussi (da SistER a SistERCT e viceversa); c) l’attivazione di processi comunicativi fra pubblico e privato accreditato della Regione Emilia-Romagna finalizzato alla condivisione della pratica terapeutica nelle équipe integrate .
Il progetto consentirà la condivisione dei processi di cura garantendo la storicizzazione delle informazioni relative al paziente in una ricomposizione del percorso terapeutico dalla fase della proposta terapeutica, all’eventuale modifica del trattamento, fino alla dimissione, migliorando lo scambio comunicativo tra operatori ottimizzando il confronto sui casi, e tra operatori e paziente con un incremento della compliance al trattamento.  Contatti: Dott.ssa Cristina Sorio Osservatorio Epidemiologico e Accreditamento Dipartimento Assistenziale Integrato Salute Mentale Dipendenze Patologiche,  c.sorio@ausl.fe.it,  tel. 0532 233 718 – 719.

Contenuti correlati
Gli strumenti
La formazione
Azioni sul documento
Strumenti personali