PATRIZIA FOLEGANI

ultima modifica 15/04/2019 09:44

11/05/1960 00:00

DIRIGENTE MEDICO NEUROPSICHIATRIA INFANTILE

Azienda Usl di Ferrara

Responsabile di M.O. (Struttura Semplice)


DAI SM DP - U.O. Neuropsichiatria Infanzia Adolescenza - MO NPIA CENTO

051/6838535

051/6838122

p.folegani@ausl.fe.it

Laurea in Medicina e Chirurgia -

Specializzazione in Neuropsichiatria infantile Master in riabilitazione pediatrica – Azienda USL della città di Bologna- Febbraio 2003

Istituto di Riabilitazione “S.Stefano” (con sede centrale a Porto Potenza Picena), servizi prestati a rapporto libero professionale presso i seguenti Centri Ambulatoriali: Ascoli Piceno dal 24.04.1992 al 30.11.1992 in qualità di Direttore Medico e dal 7.06.1993 al13.10.1995 inqualità di Neuropsichiatra Infantile. Teramo dal 26.06.1991. al 3.09.1998 in qualità di Neuropsichiatra Infantile. Sant'Egidio Alla Vibrata dal 18.1.1994 al 3.09.1998 in qualità di Neuropsichiatra Infantile. Alba Adriatica dal 14.10.1994 al 3.09.1998 in qualità di Neuropsichiatra Infantile Roseto degli Abruzzi, dal 14.10.1994 al 3.09.1998 in qualità di Neuropsichiatra Infantile L'Aquila dal 14.10.1994 al 3.09.1998 in qualità di Neuropsichiatra Infantile. Atri dal 2.11.1994 al 3.09.1998 in qualità di Neuropsichiatria Infantile. Tutti i centri Ambulatoriali sono convenzionati con le rispettive A.S.L. Azienda USL di Ferrara U.O. Di N.P.E.E. Dipartimento di Salute Mentale, con rapporto libero professionale, in qualità di Neuropsichiatra Infantile dal 21.09.1998 al 21.04.1999. Azienda USL di Ferrara U.O. Di N.P.E.E. Dipartimento di Salute Mentale, assunta con posizione funzionale Dirigente Medico di I° livello, disciplina Neuropsichiatria Infantile a tempo indeterminato con rapporto di lavoro a tempo pieno e rapporto esclusivo, dal 14.05.1999 a tutt'oggi. Sempre all'interno della stessa U.O. Dal Febbraio 2003 responsabile del Modulo Organizzativo Sovra distrettuale per la Diagnosi, la Cura e la Riabilitazione dei disturbi Neuromotori con funzioni di consulenza al Modulo Organizzativo Distrettuale ed a singole figure professionali esterne; Dal Gennaio 2010 sempre all'interno della stessa U.O. Referente Aziendale “team neuroscienze cliniche” Dal 2009 partecipa ai tavoli regionali – Regio

Inglese

Intermedio

Nessuna

Sufficiente

partecipazione a convegni e seminari, pubblicazioni, collaborazioni a riviste ecc... e ogni altra informazione che il dirigente ritiene di dover pubblicare: Dal gennaio 2011 componente del Comitato Tecnico Scientifico della Rete riabilitativa Gravi Disabilità Neuromotorie dell'Età Evolutiva della Regione Emilia Romagna INSEGNAMENTO : Dal 2004 docente di neuropsichiatria infantile al primo ed al terzo anno del Corso di Laurea in Fisioterapia -Università di Ferrara ho contribuito alla realizzazione in veste di Relatore alle tesi di Laurea: “L’UTILIZZO DI STRUMENTI ICONOGRAFICI NEL RAGGIUNGIMENTO DELL’AUTONOMIA: IL PERCORSO ABILITATIVO DI QUATTRO BAMBINI CONSINDROME DI DOWN DI ETA' DIFFERENTI.” Corso di Laurea in Fisioterapia-anno accademico 2004-2005 “APPROPIATEZZA IN FISIOTERAPIA , IL PERCORSO ABILITATIVO DI TRE BAMBINI CON PARALISI CEREBRALE INFANTILE DI FASCE DI ETA' DIFFERENTI” Corso di Laurea in Fisioterapia-anno accademico2005-2006 “ASPETTI RIABILITATIVI E INTEGRAZIONE IN DUE CASI DI SINDROME DILOWE” Corso di Laurea in Fisioterapia -anno accademico 2006-2007 “IO LEGGO CON IL FISIOTERAPISTA” UN LIBRO ADATTATO COMESTRUMENTO TERAPEUTICO IN TRE CASI SPECIFICI” Corso di laurea in fisioterapia anno accademico 2006-2007 “ASPETTI EVOLUTIVI E RIABILITATIVI IN 16 CASI DI SINDROME DI LOWE INITALIA” Corso di laurea in fisioterapia anno accademico 2007-2008 “IL RUOLO DEL FISIO TERAPISTA ALL'INTERNO DEL TEAM MULTIDISCIPLINARE NELLA GESTIONE DI BAMBINO CON SINDROME DA IPOVENTILAZIONECENTRALE CONGENITA” Corso di laurea in fisioterapia anno accademico 2008-2009 “ GIOCO LIBERA TUTTI: OPPORTUNITA' DI GIOCO E INTEGRAZIONE IN LUDOTECA, IL CASO SPECIFICO DI UN BAMBINO CON P.C.I.” Corso di laurea in fisioterapia anno accademico 2009-2010 “LA PERCEZIONE DELLE CURE DA PARTE DEI GENITORI E DEI FISIOTERAPISTI NEI SERVIZI TERRITORIALI DELL'AUSL DI FERRARA IN BAMBINI CON PARALISI CEREBRALI INFANTILE, ATTRAVERSO I QUESTIONARI FAMILY CENTREDCARE”. Corso di laurea in fisioterapia anno accademico 2010- 2011 “APPLICAZIONE DEI CODICI ICF NELL'AMBITO DELLE LINEE GUIDA PER LABILITAZIONE DEI BAMBINI AFFETTI DA PARALISI CEREBRALE INFANTILE” . Corso di laurea in fisioterapia anno accademico 2011-2012 “ICF-CY UTILIZZO DEI CODICI NELL'APPROCCIO ALLA PARALISI CEREBRALE INFANTILE UNO STUDIO DESCRITTIVO”. Corso di laurea in fisioterapia anno accademico 2012-2013 “ICF-CY UNO STUDIO DESCRITTIVO DELL'UTILIZZO DEI CODICI ICF NELL'APPROCCIO RIABILITATIVO DI BAMBINI AFFETTI DA PARALISI CEREBRALE INFANTILE”. Corso di laurea in Fisioterapia anno accademico 2012-2013 C Numerose collaborazioni con Associazioni e interventi come relatore ai seguenti convegni Chieti 9-10 ottobre 2005- 4° giornata di incontro A.I.S.L.O. Associazione Italiana Sindrome di Lowe.; relazione :”vivere con la Sindrome di Lowe” Chieti 5-6 novembre 2006 -5° giornata d'incontro A.I.S.L.O. Associazione Italiana Sindrome di Lowe ; relazione “ Io sperimento, io racconto, io scrivo ........ con le immagini” settembre 2006 : Giornata conclusiva “A MUSO DURO” ; relazione “uno sguardo oltre i confini: io, unico , speciale.” Ferrara 24. marzo 2007 :relazione “utilizzo di strumenti di CAA nei vari contesti di vita Formignana -Ferrara 6-9 settembre 2007 al convegno internazionale Sindrome di Lowe; relazione : “Ciao! Io sono Diego, abito a Bologna, vado a scuola , ho la Sindrome di Lowe e i miei compagni chiedono........” Adria -Rovigo 6 dicembre 2007 al convegno “comunicare senza parole”; relazione : “un libro in viaggio:programmazione coraggiosa in una scuola materna” Torino 21-23 maggio 2009 – 3à Conferenza italiana sulla comunicazione aumentativa e alternativa Reggio Emilia – 6 giugno 2009 – presentazione di relazione al 1° Corso di Aggiornamento sulla sindrome di Mowat Wilson- Mirabello – Ferrara 29.Settembre 2009 presentazione in Consiglio Comunale della relazione di presntazione del Progetto Ludoteca “gioco anch'io” Massafiscaglia – Ferrara 10 ottobre 2009 presentazione della relazione “ i principi della comunicazione aumentativa alternativa” Mirabello -Ferrara 4 giugno 2010 relazione al convegno su Comunicazione Aumentativa Alternativa diversi incarichi di docenza presso Consorzio Provinciale Formazione- Ferrara di cui ultimo avvenuto maggio 2011 incarico per attività di formazione nel progetto “ALTERNANZA SCUOLA LAVORO” presso Istituto scolastico I.P.S.I.A. “F.lli TADDIA”- Cento Ferrara- anno scolastico 2010-2011 anno scolastico 2011- 2012 ruolo attivo VALUTATORE ESTERNO nel progetto “ANDARE OLTRE” nell'ambito del Progetto Nazionale “ DAL MODELLO ICF DELL'OMS ALLA PROGETTAZIONE NELLE SCUOLE” Barcellona – Spagna – 1 dicembre 2012 relazione di saluto al “1 incontro scientifico familiare Sindrome di Lowe” presso Ospedale Universitario Sant Joan De Dèu , Esplugues de Llobregat. 5 dicembre 2012 Biblioteca Bassani Ferrara : “ L'ICF e i contesti inclusivi per … ANDARE OLTRE”, all'interno del progetto Nazionale “DAL MODELLO ICF DELL'OMS alla progettazione nelle scuole” 26 ottobre 2013 partecipato come relatore al “ I ENCUENTRO MEDICO CIENTIFICO DEL E- PACIBARD PROJECT – aplicado a la investigacion sobre el Sindrome de Lowe”presso Ospedale Universitario Sant Joan De Dèu , Esplugues de Llobregat, Barcellona Apprtengo al Comitato Scientifico delle seguenti associazioni Associazione Sindrome di Lowe Associazione europea Sindrome di Lowe Associazione Mowat – Wilson Associazione “il Volo” Iscritta a SINPIA – Società Italiana Neuropsichiatria infantile dal 1988 partecipa al gruppo di lavoro Neuroriabilitazione – ho partecipato alla stesura ed alla revisione delle “Linee guida paralisi cerebrali infantili.” ultima revisione avvenuta nel 2013 in corso di pubblicazione dopo approvazione delle società scientifiche SINPIA e SIMFER Pubblicazione su Psichiatria dell'infanzia e dell'adolescenza – serie Salute mentale e riabilitazione – volume 78 n.2 maggio agosto 2011- Articolo: “inserimenti residenziali e semiresidenziali da parte di un servizio territoriale di salute mentale e riabilitazione infanzia adolescenza” FORMAZIONE Extra aziendale : gennaio – giugno 2009 : partecipato alla formazione: “LINEE GUIDA SUL TRATTAMENTO DEI DISTURBI NEUROMOTORI APPLICAZIONI NELLE UONPIA REGIONALI” settembre 2009- dicembre 2009 partecipato alla formazione :”PERCORSO TERAPEUTICO PER DISTURBI NEUROMOTORI IN ETA' EVOLUTIVA/STANDARD REGIONALE”

Determina n. 476 del 5.4.2019

Azioni sul documento
Strumenti personali