Maria Luisa Andreghetti

ultima modifica 17/04/2019 09:39

02/02/1959 00:00

DIRIGENTE PSICOLOGO PSICOTERAPIA

Azienda Usl di Ferrara

Responsabile di M.O. (Struttura Semplice)

Coordinatore ETI SUD/EST dal 01/12/2016; componente del Gruppo Dipartimentale Rischio Clinico del DAISMDP della AUSL di Ferrara 05/01/2017; componente del Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni (CUG) dell'Azienda USL di Ferrara dal 25/05/2017.

DAI SMDP - UO NPIA

0532/817419

0532-817502

ml.andreghetti@ausl.fe.it

LAUREA in PSICOLOGIA conseguita presso l'Università degli Studi di Padova il 22/03/1984 con votazione di 106/110

Corso di Perfezionamento in "Management per la Direzione di Strutture Sanitarie Complesse" presso l'Università degli Studi di Ferrara nell'anno accademico 2015/2016; iscritta all’Ordine degli Psicologi della Emilia Romagna dal 08-06-1993 (ai sensi della L. 56/89 - art. 33) con numero di iscrizione 0855 Sezione A ed abilitata all’esercizio della Psicoterapia dal 07/02/95 (ai sensi della L. 56/89 ex art. 35).

-Dal 19/03/2007 dipendente di ruolo a tempo indeterminato della AUSL di Ferrara, in servizio presso UO NPIA – Equipe di Portomaggiore - in qualità di Dirigente Psicologo - Disciplina Psicoterapia - con Incarico di Responsabile di MO Distretto SUD EST dal 05/04/2019 (Determina n. 476 del 5.4.2019) -Dal 01/02/1993 al 18/03/2007 dipendente di ruolo a tempo indeterminato della AUSL di Ravenna con i seguenti livelli di inquadramento: dal 01/02/1993 al 30/06/1994 Psicologo Collaboratore; dal 01/07/1994 al 05/12/1996 Psicologo 1° livello fascia B; dal 06/12/1996 al 30/01/1998 Psicologo 1° livello; dal 01/02/1998 al 30/07/1999 Psicologo 1° livello di Psicoterapia; dal 31/07/1999 al 18/03/2007 Psicologo Dirigente di Psicoterapia. Posizioni Funzionali ricoperte: dal 01/01/2001 al 18/03/2007 Incarico Professionale anche di Alta Specializzazione, di consulenza, di studio e ricerca, ispettivi, di verifica e controllo - fascia 3 (P.G. 48054/PERS/P); dal 01/01/1998 al 31/12/2000 presso AUSL di Ravenna Incarico Professionale (P.G. 48054/PERS/P). -Dal 01/09/1990 al 28/02/1991 dipendente della USL n. 26 di San Giovanni in Persiceto, assegnato al Servizio Materno Infantile -Settore Neuropsichiatria Infantile, in qualità di: Psicologo Collaboratore incaricato fino al 28/02/1991; Psicologo Collaboratore di ruolo dal 01/03/1991 al 31/01/1993. -Dal 01/02/1987 al 31/08/1990 lavora a tempo pieno presso il Consultorio Familiare della USL n. 35 di Ravenna, in qualità di Psicologa in convenzione in quanto socia-dipendente della Cooperativa di Assistenza Sociale A:SS:C:O:R che, dal 01/01/1982, aveva in essere un rapporto di convenzione con la USL stessa. INCARICHI E RESPONSABILITÀ Dal gennaio 2018 fa parte del “Gruppo di coordinamento regionale per il contrasto alla violenza sui minori”; Dal gennaio 2018 timoniere Equipe UO NPIA di Portomaggiore; Dal 2017 componente di parte sindacale del “Comitato unico di garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni (CUG) dell’Azienda USL di Ferrara” (Deibera n. 86 del 25/05/2017); Dal novembre 2016 referente ETI SUD EST per nomina del Direttore del DAI SM DP dr.ssa Carozza (prot. N. 68935/2016); Dal 2014 Componente del “Gruppo dipartimentale Rischio Clinico” per nomina del Direttore del DAI SM DP dr. Vanni (prot. N. 45499/2014 e successivo prot. N 53151/2014), poi confermata dal Direttore del DAI SM DP dr.ssa Carozza con atto del 05/01/2017; Nel 2012 e 2013 Referente del “Team Tutela e Rischio clinico” della SMRIA della AUSL di Ferrara; Dal 02/08/2005 al 18/03/2007 “Referente per la Qualità ed Accreditamento del Dipartimento di Salute Mentale e SERT” della AUSL di Ravenna per nomina del Direttore del DAI SM DP dr. I. Rossi (Prot. N. RA/2005/0069547/DSM/I); Dal maggio 2005 Coordinatore del Gruppo di lavoro Aziendale "Accesso agli interventi di diagnosi, cura, riabilitazione e sostegno per i minori disabili e il nucleo familiare" ai fini della “Integrazione sociale e sanitaria dei distretti territoriali su infanzia, adolescenza, disabilita’ negli adulti” per nomina dei tre Direttori dei Distretti Sanitari della AUSL di Ravenna (prot. N 41712/DTFA//); Dal 2003 al 18/03/2007 responsabile del "Processo di integrazione con il Consorzio dei Servizi Sociali e Servizi Sociali Distrettuali con particolare riferimento agli interventi richiesti dall'autorità Giudiziaria" come da Protocollo di integrazione in vigore dal 01/09/99 e L 328/2000; Dal novembre 2000 componente del “Gruppo Adolescenza” del Distretto di Ravenna- Ausl di Ravenna- incaricato di definire un progetto operativo di attuazione in ambito distrettuale, per nomina del Direttore del distretto V. Vanni (Prot. n. 1386 del 15/11/2000); Dal 05/02/2000 al 17/07/2001, su delibera del Direttore Generale della AUSL di Ravenna, componente della “Sezione Dipartimentale di Psicologia” (Del. n. 46 del 05/02/2000); Dal 1998 al 2003 incaricata di rappresentare il Responsabile della UO Consultori Familiari della AUSL di Ravenna nel "Gruppo Aziendale per l'elaborazione ed attuazione di un protocollo con i servizi Sociali e la UO NPI per gli interventi rivolti ai minori" su nomina del Responsabile dell'UO Consultori Familiari (prot. n° 210/CF del 08/05/1998); Dal 29/06/1996 al dicembre 2001 componente del “Gruppo di lavoro permanente Adolescenza”, dotato di “autonomia e risorse necessarie a portare avanti gli obbiettivi del Progetto Adolescenza” dell’AUSL di Ravenna su nomina del Responsabile del Distretto di Ravenna (prot. n°1665 del 29/06/1996); Dal 15/01/1996 componente del Gruppo di lavoro “Progetto Adolescenza" per nomina del Direttore del Distretto Sanitario di Ravenna, AUSL di Ravenna ( prot. n° 62/96 del 15/01/1996). ATTIVITÀ DI DOCENZA O DI RELATORE 1. Nel 2004 incarico di docenza e relazione sul tema “La ristorazione scolastica, un momento complesso della relazione educativa” , all’interno del ciclo di seminari “La scuola che nutre” organizzato dal Settore Politiche Agricole e Sviluppo Rurale della Provincia di Ravenna (Prot. N. 7979/04); 2. Nelle giornate del 22/04/2004 - 06 e 20/05/2004 relatore - coordinatore di gruppo nel progetto di formazione per genitori del Servizio Istruzione e Cultura del Comune di Russi (RA) (autorizzazione AUSL RA del 9 giugno 2004 Prot. N. 2004/0047132/PERS/P.); 3. Nell’anno scolastico 2003/2004 incarico di insegnamento agli studenti delle classi III A e III B dell’Istituto Comprensivo “Battaglia” di Fusignano, in qualità di esperto referente per la UO Consultori Familiari dell’Azienda USL di Ravenna del progetto formativo denominato “Cosa mi sta succedendo” (Prot. N. 97/A22 del 12/01/2004). 4. Nell’anno scolastico 2003/2004 incarico di insegnamento al corso sulla “Educazione all’affettività e alla sessualità” previsto dal P.O.F. del Liceo Scientifico Statale “R. Curbastro” di Lugo (Prot. N. 1547/E del 21/05/2004); 5. Nel periodo gennaio-marzo 2003 relatore negli incontri di formazione per genitori “Il tempo della trasformazione” organizzati dall’Istituto Comprensivo “Baccarini” di Russi (RA) (Prot. N. 253 del 28/01/2003); 6. Nell’anno scolastico 2002/2003 incarico di esperto/docente presso il “Corso per operatori socio-sanitari” n. 2002-396/Ra “N.O.S. 2002-2003 SACRO CUORE” organizzato dal Centro di Formazione Professionale “Sacro Cuore” di Lugo (lettera incarico del 29/04/2003); 7. Nell’anno scolastico 2002/2003 incarico di insegnamento in qualità di esperto per particolari attività e insegnamenti quale Referente UO Consultori Familiari dell’Azienda USL di Ravenna del progetto formativo rivolto agli studenti delle classi III A e III B dell’Istituto Comprensivo “Battaglia” di Fusignano denominato “Cosa mi sta succedendo” (Prot. N. 623/A.6 del 13/02/2003); 8. Nell’anno scolastico 2000/2001, incarico di docenza sul tema “La pubertà” nell’ambito dell’Area di Integrazione del “Corso per Operatore dei Servizi Sociali” dell’Istituto Statale di Istruzione Professionale e Tecnica “Stoppa-Compagnoni” di Lugo (Prot. N. 295/2D del 16/01/2001); 9. Nell’anno formativo 1996/97 incarico di docenza nel Corso “II anno di qualificazione sul lavoro per Educatori Professionali” della AUSL di Ravenna ai fini della attività di “Rielaborazione tirocinio” (Prot. N. 42/P-FA del 08/01/1997); 10. Nell’anno formativo 92/93 incarico di insegnamento della disciplina “Psicologia” presso la Scuola per Infermieri Professionali della USL n°32, sede di Argenta (Prot. N. 1814/14089 del 27/10/1992); 11. Nell’anno formativo 91/92 incarico di insegnamento della disciplina “Psicologia” presso la Scuola per Infermieri Professionali della USL n°32, sede di Argenta (Prot. N.1970 del 30/10/1991); 12. Negli anni formativi 1990/ 91 e 1991/92 incarico di Docenza della disciplina "Psicologia" presso il "Corso di riqualificazione per Educatori Professionali" della USL N. 26 di San Giovanni in Persiceto (BO); 13. Negli anni formativi 85/86, 86/87, 87/88, 88/89, 89/90, 90/91 ricopre l’incarico di insegnamento della disciplina “Psicologia” presso la Scuola per Infermieri Professionali della Azienda Ospedaliera di Ferrara (Prot. N. 35981 del 1996); 14. Negli anni scolastici 1986/87 e 1987/88 dipendente del Liceo Scientifico Statale “Don G. Minzioni” di Argenta in qualità di Docente Supplente incaricato dell’insegnamento della disciplina “Filosofia e Storia” nei periodi compresi tra il 13/02/1987 e il 17/02/1987, il 30/05/1987 e il 10/06/1987, dal 11/11/1987 al 23/11/1987 e dal 24/11/1987 al 31/12/1987 (prot. N. 831 del 19/10/1992 e prot. N 1642/F.P. del 14/02/1987); 15. Dal 17/01/1987 al 24/01/1987 dipendente del Liceo Classico Statale “Ariosto” di Ferrara in qualità di Docente supplente temporaneo per l’insegnamento di “Filosofia e Storia” (prot. N.3868 del 13/10/1992). ALTRE ATTIVITÀ E COLLABORAZIONI 1. Nel 2004 collabora alla progettazione ed attivazione di un "Corso di formazione per Docenti” del Liceo Scientifico Ricci Curbastro di Lugo per prepararli a collaborare alle attività di educazione all'affettività ed alla sessualità rivolte agli studenti (autorizzazione AUSL Ra del 27 aprile 2004 - prot. N. 0035153/ADPERS/LU); 2. Nel 2004/2005 collabora con il Centro per le Famiglie di Ravenna nella conduzione del “Gruppo di Auto-aiuto per Famiglie Affidatarie” (Prot. 6361/04); 3. Nell’anno scolastico 2002/03 collabora alla progettazione ed attivazione di uno “Sportello consulenziale di libera fruizione” da parte degli studenti del “Liceo Scientifico Statale Oriani” di Ravenna, caratterizzato dalla offerta di consulenze da parte di una equipe multi-professionale (Prot. N. 1823 pos G3 del 29 marzo 2003). 4. In qualità di Ausiliario/Consulente di Polizia Giudiziaria ha collaborato con le Forze dell’Ordine nello svolgimento di attività di audizione/escussione di minore (tra cui Squadra Mobile Questura di Ravenna nel settembre 2006, Carabinieri di Portomaggiore il 12/05/2017, Carabinieri di Ferrara il 25/06/2018); 5. Dal 1999 al 2001 collabora col Sito Internet “Stradanove” del Comune di Modena erogando consulenze telematiche in ordine a problematiche legate alla sessualità ed affettività in età giovanile; 6. Dal novembre 1998 al novembre 1999 componente del “Gruppo di lavoro Interistituzionale” incaricato della progettazione e realizzazione del Progetto Sperimentale “Il bambino e la complessità dei suoi bisogni. La progettualità globale” (si allega copia del progetto); 7. Dal 1994 al 2000 collabora con il Servizio Sociale dell’AUSL di Ravenna alla realizzazione del “Progetto Sperimentale Integrato di intervento a favore di adolescenti” finalizzato alla “individuazione di strategie operative volte al contenimento del disagio giovanile” per nomina del Dirigente Sanitario del Servizio Materno Infantile (prot. n° 08/52 del 22/08/1994), 8. Dal 1993 svolge attività di tutoring per Psicologi e per Specializzandi in Psicoterapia. 9. Nel 1990, collabora col Comune di Russi (RA) nella realizzazione del progetto didattico “CRESCIAMO INSIEME” rivolto all’infanzia e che vede coinvolti congiuntamente bimbi, famiglie, educatori ed operatori socio-sanitari presentando a sua volta, in occasione di una Conferenza Pubblica del 10 aprile, un intervento dal titolo “La famiglia: ricerca di nuovi equilibri e modalità organizzative” (attestato del 10/10/1990); 10. Dal 01/07/1986 al 02/09/1986 dipendente del Comune di Ferrara in qualità di Animatrice C.R.E. (Prot. Gen.le N. 55686 del 25/09/1986); 11. Dal 23/07/1984 al 23/01/1986 frequenta come “Psicologo Volontario” il Servizio di Igiene Mentale e Assistenza Psichiatrica della USL n° 32 di Portomaggiore (FE) (Prot. N. 153/1245 del 24/01/1986); 12. Dal 06/07/1980 al 22/07/1980 dipendente del Comune di Argenta in qualità di Assistente vacanze minori (certificazione del 21/05/1983); 13. Dal 19/06/1977 al 30/08/1977 presta servizio in qualità di Animatrice presso la casa di vacanze di Cesenatico del Patronato Scolastico (stato di servizio rilasciato da Municipio di Ferrara- Divisione Pubblica Istruzione).

Inglese

Scolastico

Nessuna

Utilizzo corrente dell'ambiente operativo Windows a scopo di raccolta dati, ricerca e presentazione (Word, Excell, Power Point); Internet Explorer per approfondimenti tematici; principali programmi di posta eletronica; utilizzo dei sistemi operativi INFOCLIN ed ELEA per la gestione informatizzata della cartella clinica

SCUOLA DI PSICOTERAPIA -Negli anni accademici compresi tra il 1985/86 e il 1988/89 frequenta la “Scuola Superiore di Formazione in Psicoterapia e Psicosomatica” di Cremona. Il programma di formazione quadriennale ha previsto un impegno di frequenza obbligatoria per 400 ore per anno accademico (pari ad un totale di 1.600 ore), articolate in partecipazione ai corsi teorico-clinici ed alle attività pratiche individuali e di gruppo, con relativi esami finali. Il percorso formativo ha previsto inoltre un training pratico di addestramento alla applicazione dei metodi del “Training autogeno” e della “Analisi immaginativa” sia all'interno di setting individuali che di gruppo, la partecipazione attiva a 200 ore di supervisione di casi clinici, oltre ad attività di sperimentazione e ricerca in campo psicologico. Nel corso dei 4 anni ha beneficiato di un percorso di Analisi Personale - di Gruppo ed Individuale - con il dr. Bindi, Analista Didatta della Scuola. SUPERVISIONI CLINICHE - Come supporto all’esercizio della propria professione di Psicologo Clinico e di Psicoterapeuta, nel corso degli anni si è avvalsa di supervisione clinica da parte di accreditati professionisti del settore, tra cui: - Nel 2014, a cura del dr. D. Merlino: “Percorso di formazione altamente specialistico e di supervisione di casi complessi nella tutela minori” organizzato dalla Provincia di Ferrara nelle date 17 settembre, 15 ottobre, 12 novembre, 03 dicembre 2014; - Nel 2006 a cura della dr.ssa Valentini: “Discussione e supervisione di casi clinici per la valutazione diagnostica e impostazione terapeutica (3 marzo)” (4 ECM); “Discussione e supervisione di casi clinici per la valutazione diagnostica e impostazione terapeutica (31 marzo)” (4 ECM); “Discussione e supervisione di casi clinici per la valutazione diagnostica e impostazione terapeutica (05 maggio)” (4 ECM); “Discussione e supervisione di casi clinici per la valutazione diagnostica e impostazione terapeutica (16 giugno)” (4 ECM); “Discussione e supervisione di casi clinici per la valutazione diagnostica e impostazione terapeutica (27 ottobre)” (4 ECM). - Nel 2005, a cura della dr.ssa Valentini: “Discussione e supervisione di casi clinici per la valutazione diagnostica e impostazione terapeutica (Lugo 6 maggio 2005” (4 ECM); “Discussione e supervisione di casi clinici per la valutazione diagnostica e impostazione terapeutica (Lugo 24 giugno 2005)” (4 ECM); “Discussione e supervisione di casi clinici per la valutazione diagnostica e impostazione terapeutica (Lugo 21 ottobre 2005” (4 ECM); “Discussione e supervisione di casi clinici per la valutazione diagnostica e impostazione terapeutica (Lugo 7 novembre 2005” (4 ECM); “Discussione e supervisione di casi clinici per la valutazione diagnostica e impostazione terapeutica (Lugo 2 dicembre 2005” (4 ECM); - sempre nel 2005, partecipa ai “Percorsi clinici e terapeutici (psicoterapici e riabilitativi). Supervisione clinica: abuso e maltrattamento (23 maggio 2005)” (8 ECM). - Nel 2002, a cura del dr.ssa Casagrande: “Diagnosi precoce e supervisione clinica” organizzato dal 24 maggio al 13 dicembre 2002 dall’AUSL di Ravenna per Psicologi e Psichiatri incaricati del lavoro clinico con gli adolescenti (40 ECM). - Nel 1996, a cura del dr. G. A. Palo : “Supervisione di casi clinici” per Psicologi dei Consultori familiari dell’AUSL di Ravenna dal 24/05 al 29/11/1996 (6/12 ore). EVENTI FORMATIVI - Nel corso degli anni ha partecipato a numerose iniziative di Aggiornamento e/o Formazione Professionale a contenuto sia clinico che organizzativo di cui, di seguito, si elencano solo quelle più significative e non già ricomprese all’interno del sistema GRU al quale si rimanda. -Nel 2019 partecipa a: 1. Lectio Magistralis del Prof. Borgonovi dal titolo “Riforme e rifondazione della cultura del servizio per la sostenibilità del SSN” tenutasi a Ferrara il 12 aprile ed organizzata dalla Università degli Studi di Ferrara all’interno del Master di II livello in Economia e Managment dei Servizi Sanitari; 2. Corso di formazione “Nuove prospettive nella psicopatologia della prima infanzia” tenutosi a Bologna il 29 marzo ed organizzato per conto delle RER dalla AUSL di Piacenza. - Nel 2018 partecipa ai seguenti corsi di formazione: 1. “Il risparmio indotto nel Servizio Sanitario dalle buone pratiche psicologiche” organizzato a Bologna dalla AUPI il 10/11/2018; 2. ”La Riforma Psichiatrica 40 anni dopo: Esperienze a confronto”, organizzato dalla Università degli Studi di Ferrara il 15/12/2018. - Nel 2017 partecipa ai seguenti corsi di formazione: 1. “Somministrazione e codifica della procedura del Lausanne Trilogie Play (LTP)” acquisendo una specifica competenza all’utilizzo del test in fase di somministrazione e codifica secondo il sistema FAAS 6.3 organizzato a Bologna dalla AUSL di Piacenza per la durata complessiva di 54 ore (50 crediti ECM); 2. “Il ruolo dei Dirigenti in una Sanità che si trasforma”, organizzato da Form – AUPI a Roma il 01 e 02 dicembre 2017; 3. “The strategic perspective of outcomes to get out of the prison processes in health care systems” tenuto dal prof. R. H. Desmarteau ed organizzato dalla Università degli Studi di Ferrara, Dipartimento di Economia e Management, il 3 ottobre 2017. - Nel 2015 partecipa ai seguenti corsi di formazione: 1. “Lavorare in gruppo con genitori e bambini” organizzato dalla Università degli Studi di Padova e dalla Regione Emilia Romagna il 28/10/2015; 2. “Il Sistema Sanitario. Legislazione, assetto e governance”, organizzato da Form -AUPI a Roma il 09 e 10 ottobre 2015; 3. “Procedure Operative Progetto Affido” organizzata dalla Provincia di Ferrara il 29/01/2015. - Nel 2014 partecipa ai seguenti corsi di formazione : 1. “Valutazione delle capacità genitoriali” organizzata dalla Provincia di Ferrara e tenuto dalla dr.ssa M. Malacrea il 10/02/2014; 2. “Valutazione delle capacità genitoriali” organizzata dalla Provincia di Ferrara e tenuto dalla dr.ssa U. Seassaro il 14 gennaio 2014; 3. “Accoglienza e cura di bambini e adolescenti vittime di maltrattamento/abuso in Emilia Romagna”, organizzato dalla AUSL di Modena per conto della Regione Emilia Romagna il 24 febbraio 2014. - Nel 2013 partecipa ai seguenti corsi di formazione : 1. “Io ho ragione, tu hai torto. Per una gestione non violenta dei conflitti con Pat Patfoort”, parte del progetto “Violenza di genere e rete locale” realizzato con il contributo del Dipartimento per le Pari opportunità a Ferrara il 29 maggio; 2. “Io, adolescente, e...il rapporto con amici, genitori, società e territorio di appartenenza” promosso dall’Osservatorio Adolescenti del Servizio Giovani del Comune di Ferrara in data 07/02/2013. - Nel 2012 partecipa a: 1. incontro con il Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza della Regione Emilia Romagna dr. Fadiga sul tema “ La promozione e la protezione dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza nella rete dei servizi della Provincia di Ferrara: buone pratiche e criticità” organizzato dalla Provincia di Ferrara il 3 ottobre; 2. corso per “Rianimazione di base e defibrillazione precoce in età pediatrica” acquisendo l’attestato di ESECUTORE di “Paeditric Basic Life Support and Defribillation”; - Nel 2009 ha partecipato ai seguenti corsi di formazione: 1. “Scenari della genitorialità: accompagnare, curare, educare, sostenere. Pratiche ed esperienze a confronto” organizzato dall’Università degli Studi di Bologna e dall’AUSL di Forli il 13 e 14 marzo 2009; 2. “Lavorare sulle emozioni-agire la sicurezza” tenuto dalla Prof.ssa Bastianoni dell’Università di Ferrara ed organizzato dalla Provincia di Ferrara il 05/02 e il 05/03/2009. - Nel 2007 ha partecipato ai seguenti corsi di formazione: 1. “La valorizzazione del lavoro dello Psicologo nelle Aziende AUSL dell’Emilia-Romagna” organizzato a Bologna dall’Ordine degli Psicologi E-R e tenuto dal dr. A. Orsenigo il 2 ottobre 2007; 2. “Progettazione e organizzazione dei Servizi Sanitari Pubblici e Privati”, organizzato da Form-AUPI a Montecatini Terme il 22 e 23 novembre; 3. II Conferenza Regionale Salute Mentale “La politica di salute mentale nel nuovo welfare di comunità” organizzato dalla RER il 30 ottobre. - Nel 2006 partecipa alle seguenti giornate di studio: 1. “Le verifiche ispettive interne come strumento per valutare il Sistema Qualità ed individuare opportunità di miglioramento”, organizzato dalla AUSL di Ravenna (4 ECM); 2. “Anoressia e Bulimia. Diagnosi e approccio terapeutico”, organizzata dalla AUSL di Forli il 14/10/2006 ( 9 ore); 3. “Workshop Indicatori precoci dei disturbi della condotta” organizzato dalla Azienda USL di Cesena il 24/03/2006( 5 ECM); 4. “Stili di vita giovanili nella società del rischio”, organizzato dal SERT DI Lugo, AUSL Ravenna (4 ECM); 5. “L’applicazione del nuovo CCNL per la valorizzazione delle attività psicologiche” organizzato da Form- AUPI a Runzi di Bagnolo Po il 29/09/2006. - Nel 2005 partecipa ai seguenti eventi formativi: 1. “Comunicazione aumentativa ed efficacia dell’intervento nei disturbi dello spettro autistico” organizzato dall’AUSL di Ravenna ( 3 ECM); 2. “Le competenze gestionali dello Psicologo Dirigente di Strutture Sanitarie” organizzato da Form- AUPI a Bagno di Romagna il 4 e il 5 luglio 2005; 3. “Percorso assistenziale per donne tossicodipendenti o alcool-dipendenti e i loro figli” organizzato dall’AUSL di Ravenna, presentando una relazione personale dal titolo “Il contributo della Neuropsichiatria Infantile al lavoro di rete” (2 giornate); 4. “Corso di formazione per operatori psicosociali, sanitari, giudiziari, educativi sull’intervento nei casi di abuso e maltrattamento” organizzato dalla AUSL di Ravenna (5 ECM); 5. “Ratifica ed esecuzione della Convenzione europea sull’esercizio dei diritti del fanciullo, fatta a New York il 20 novembre 1989” organizzato dalla AUSL di Ravenna il 08/02/2005. - Nel 2004 ha partecipato a: 1. “Corso di formazione per operatori psicosociali, sanitari, giudiziari, educativi sull’intervento nei casi di abuso e maltrattamento” organizzato dall’AUSL di Ravenna ( 48 crediti formativi); 2. “Abuso e maltrattamento all’infanzia e all’adolescenza:il percorso giudiziario e quello dei servizi Sociali, sanitari, educativi” organizzato dall’AUSL di Ravenna ( 5 crediti formativi); 3. “Abuso e maltrattamento – confronto con i mass media” organizzato dalla AUSL di Ravenna il 11 novembre; 4. “Teorie e tecniche riabilitative: una prospettiva cognitivista-costruttivista”, giornate di studio organizzate dall’AUSL di Ravenna il 6 e il 14 dicembre; 5. evento formativo “Genitori e figli nel percorso evolutivo:una prospettiva psicanalitica per gli operatori delle istituzioni” organizzato dal Centro Psicoanalitico “Glauco Carloni” a Bologna da 08/11/2003 al 24/04/2004 (10 ECM); 6. “Il trattamento multidimensionale e multidisciplinare di pz. Affetti da disturbi del comportamento alimentare”, organizzata dalla AUSL di Ravenna il 10 dicembre 2004 (8 ECM); 7. “Valutazione di esito degli interventi di educazione alla sessualità nelle scuole” organizzato dalla Regione Emilia Romagna a Bologna il 12 febbraio. - Nel 2003 partecipa a: 1. “Disturbi di apprendimento e del linguaggio” organizzata dall’AUSL di Ravenna ( 12 ECM); 2. Convegno internazionale “Adolescenza: il cambiamento che impegna” organizzato dall’AUSL di Forli (10 ECM); 3. “I disturbi del comportamento alimentare in adolescenza” tenuto dalla Prof.ssa P. Jeammet ed organizzato dall’AUSL di Forli (14 ECM); 4. “Abuso e maltrattamento in danno a minori. Intervento di formazione per operatori Sociali, sanitari, Giudiziari, Educativi” organizzato dall’AUSL di Ravenna il 27 e il 28 novembre (13 ECM); 5. “Valutazione di Esito degli interventi di educazione alla sessualità nelle scuole” organizzati dalla Regione Emilia Romagna il 26/02 e il 01/10/2003. - Nel 2002 partecipa ai seguenti eventi formativi: 1. “COMUNIcare. Giovani e famiglie nella società techno” organizzato dalla AUSL di Ravenna (7 ECM); 2. “Abuso e maltrattamento” organizzato dalla AUSL di Ravenna dal 23 settembre al 11 ottobre 2002 (40 ECM); 3. “L’intervento con il bambino, la famiglia di origine e la famiglia affidataria nell’affido familiare”, organizzato dal Consorzio per i Servizi Sociali di Ravenna nel periodo marzo/ottobre 2002 e tenuto dal Dr. M. Chistolini (24/30 ore); 4. “L’intervento nei casi di maltrattamento e di abuso all’infanzia. Il percorso giudiziario e quello dei servizi sociali, sanitari, educativi. Luci, ombre e prospettive nella realtà di Ravenna”, organizzato dalla AUSL di Ravenna il 1 giugno 2002; 5. “Orientarsi nell’universo giovani. Sperimentare nuove modalità di integrazione dei servizi socio-sanitari rivolti agli adolescenti e ai giovani” organizzato dalla Regione Emilia Romagna a Bologna il 10 aprile; 6. “Disturbi di Apprendimento” organizzato dall’AUSL di Ravenna (24 ECM). - Nel 2001 ha partecipato a: 1. seminario “Nuovi @dolescenti- Quale Scuola, quali Servizi?” organizzato dal RISEA – AUSL Ravenna il 16 novembre; 2. Corso di formazione “La Valutazione di Esito negli interventi di Educazione alla sessualità. Percorso di formazione-sperimentazione” organizzato dalla Regione Emilia Romagna il 12 e 13 ottobre 2000, il 15 e 16 novembre 2000 e il 16 maggio 2001 (35 ore); 3. incontro sul tema “Formazione alla valutazione di risultato di interventi di educazione sanitaria nelle scuole” organizzato dalla Regione Emilia Romagna a Bologna il 25 ottobre; 4. incontri sul tema “STRADANOVE” organizzato dalla regione Emilia Romagna a Bologna il 03 e il 18 maggio per favorire e coordinare la collaborazione col sito del Comune di Modena nella erogazione di consulenze telematiche mirate; 5. corso di formazione “Percorsi clinici, diagnostici e terapeutici” organizzato dall’AUSL di Ravenna dal 05/05/2001 al 10/12/2001( 27 ore/31); 6. giornata di studio “I fattori protettivi per la salute mentale degli adolescenti” tenuta dal Prof. Cancrini ed organizzata dall’AUSL di Cesena il 14 settembre; 7. ciclo di incontri “Lavorare in rete con gli adolescenti” organizzati dall’AUSL di Bologna dal novembre 2000 al maggio 2001 (5 giornate); 8. convegno internazionale “Il tempo della trasformazione. Segnali di disagio nei percorsi di crescita fra gli 11 e i 14 anni” organizzato dalla Associazione italiana di Psicoterapia Psicoanalitica Infantile a Roma il 26, 27 e 28 ottobre 2001. 9. Corso di aggiornamento/Convegno di studi su “L’organizzazione delle risorse nella scuola dell’autonomia. Individualizzazione dell’insegnamento, Integrazione scolastica, Progetti di vita, Successo formativo, Risorse delle scuole e risorse del territorio” organizzato dal Provveditorato agli Studi di Ravenna a Faenza il 16 e 17 marzo 2001 (11 ore). 10. Corso di formazione su “Continuità/Discontinuità nella scuola del cambiamento: un intervento a sostegno dell’innovazione e promozione della salute nella scuola” organizzato dall’Ufficio Scolastico Provinciale di Ravenna dal 08 al 21 novembre (18 ore). - Nel 2000 ha partecipato a: 1. Corso di formazione “Diagnosi precoce infanzia 0-6 anni”, organizzato dalla AUSL Ravenna dal 19/05/2000 al 22/12/2000 (7/14 ore); 2. Incontro su “La consultazione con l’adolescente: quali contesti e quali metodologie. Modelli a confronto”, organizzato dalla Azienda USL Città di Bologna il 24/11/2000; 3. Giornata di studio su “I disturbi del comportamento alimentare . L’integrazione multidisciplinare”, organizzato dalla AUSL Ravenna il 02/06/2000; 4. Seminario su: “La doppia diagnosi in adolescenza”, organizzato dalla Società italiana di psicoterapia medica SIPM-ER il 22/01/2000; 5. Incontro su “Abuso sui minori e abuso sessuale sulle donne”, organizzato dall’AUSL Ravenna il 28/01/2000; 6. Incontro su: “L’abuso sessuale sulla donna e sui minori: l’esperienza della Clinica Mangiagalli di Milano”, tenuto dalla dr.ssa Malacrea ed organizzato dalla AUSL Ravenna il 22/05/2000; 7. Incontro su: “L’abuso sessuale sui minori. Prevenzione e individuazione precoce”, organizzato dalla AUSL Ravenna il 28/10/2000; 8. Corso di formazione sul tema:”Progettazione educativa all’interno dei processi di cambiamento della scuola”, organizzato dal Provveditorato agli Studi in collaborazione con la AUSL di Ravenna nei giorni 17 e 23 ottobre e 3 novembre 2000 (27 ore); - Nel 1999 partecipa a: 1. Corso di formazione sul “Processo di integrazione interdisciplinare” organizzato dalla AUSL di Ravenna dal 13 gennaio al 17 settembre 1999 e rivolto ad Operatori Sociali e Sanitari (38/49 ore); 2. seminario “Le urgenze in psichiatria: diagnosi differenziale e interventi terapeutici”, organizzato dalla AUSL di Rimini il 13/11/1999; 3. conferenza “Per una nuova fase di sviluppo degli interventi per la salute mentale. Strategie innovative e modelli organizzativi”, organizzato dalla AUSL di Ravenna il 02/12/1999; 4. seminario “La tutela dei diritti del minore tra servizi e giustizia. L’abuso sessuale e i maltrattamenti psicofisici sui minori”, promosso dalla Regione Emilia Romagna e tenutosi a Bologna (15 aprile- 6 e 27 maggio 1999); 5. convegno “Psicologia e psicologi nel servizio sanitario. Un tempo di riflessione su problemi complessi intorno ai quali reperire significati da condividere”, organizzato dalla Sezione Dipartimentale di Psicologia della AUSL di Ravenna (della quale era componente per nomina del Direttore Generale della AUSL) e tenutosi a Bagnacavallo il 12 e 13 marzo 1999; 6. corso di aggiornamento “Alza il volume” , riconosciuto dal Provveditorato agli Studi di Ravenna come formazione obbligatoria per i docenti delle Scuole secondarie di I e II grado, alla cui programmazione ha collaborato ed all’interno del quale ha presentato un proprio intervento dal titolo “L’amicizia” (20 ore). - Dal marzo 1998 al marzo 1999 frequenta a cadenza mensile il: 1. “Corso di Formazione Regionale di Secondo Livello per Operatori dei Servizi che attuano l’Affido Familiare”, organizzato a Bologna dal Centro per le Famiglie di Modena su mandato della Regione Emilia Romagna (70 ore/10 incontri). - Nel 1998 ha partecipato a: 1. corso di formazione “Processo di integrazione interdisciplinare” organizzato dall’AUSL di Ravenna per Psicologi e Neuropsichiatri del MO NPI (43 ore); 2. giornata di studio sulle “Problematiche medico-legali nel rapporto clinico con gli adolescenti: presa in carico, consulenza e trattamento; consenso informato e diritto alla riservatezza; contraccezione; contraccezione d’emergenza” organizzato dalla Azienda USL Città di Bologna (10/12/1998); - Nel 1997 ha partecipato a: 1. “Corso di formazione per Psicologi Tutors di tirocinio” organizzato dall’AUSL di Ravenna (42 ore); 2. Seminario su “La qualità dei servizi socio-riabilitativi ed educativi tra formazione e gestione delle risorse”, organizzato dall’AUSL di Ravenna il 3 e 4 ottobre 1997; 3. “Seminario sui contesti e sulle relazioni di burn out” tenuto dal prof. Campione dell’Università di Bologna, organizzato dall’AUSL di Ravenna il 13/06/1997 (7 ore); 4. Convegno internazionale “Disturbi del Comportamento Alimentare: lo stato dell’arte. Eating Disorders: state of art” organizzato dal Dicastero Sanità e Sicurezza Sociale della Repubblica di San Marino (17 e 18/10/1997). - Negli anni tra il 1994 e il 1997 partecipa alle Giornate di studio del RISEA - Ricerche e Servizi per l’Adolescenza dell’AUSL di Ravenna, nello specifico a: 1. “L’anoressia nervosa”, tenuta dal prof. H. A. Crisp (Psichiatra-Psicoanalista e Chairman of Department of Mental Health Sciences del St. Gorge’s Hospital di Londra) e dal Dr. M. Sellini (Psicologo e Responsabile dell’attività formativa della Scuola di Psicoterapia della Famiglia di Milano) il 12/09/1994; 2. “La presa in carico del Tentato Suicidio in adolescenza”, tenuta dal dr. R. Anderson (Psichiatra-Psicoanalista del Dip.to Adolescenza della Tavistock Clinic di Londra) e dal dr. D. Di Ceglie (Psichiatra-Psicoanalista del Dip.to Adolescenza della Tavistock Clinic di Londra) il 04/02/1995; 3. “Individuazione di elementi predittivi dell’evoluzione psicopatologica della personalità nella prima adolescenza” tenuta dalla dr.ssa P. Kernberg (Associate professor of Psichiatry at Cornell University Medical Colleg di New York) il 26/09/1995; 4. “Riflessione sui trattamenti residenziali in adolescenza” tenuto dal dr. L.Grespi (Psichiatra-Psicoanalista della Northgate Clinic di Londra) e dalla dr.ssa M. Discombe (Psicologa-Psicoterapeuta della Northgate Clinic di Londra) il 21 marzo 1997. - Nel 1996 partecipa a: 1. tavola rotonda organizzata dalle AUSL di Forli e di Ravenna sul tema: “Professione Psicologo: ruolo professionale, bisogni emergenti, cambiamento organizzativo nell’attuale fase di evoluzione del Servizio Sanitario Pubblico” , che si è tenuta a Forli il 13/11/1996. - Nel periodo settembre 95-gennaio 96 ha partecipato al 1. “Corso teorico-pratico sulla tecnica di psicoterapia breve” tenuto per conto dell’AUSL di Ravenna dal prof..P. Migone (36 ore/36). - Nel 1995 ha partecipato a: 1. Corso di aggiornamento “Problematiche psichiatriche adolescenziali: gestione delle patologie ad insorgenza acuta” organizzato dall’AUSL di Ravenna il 25/11/1995 ( 7 ore); 2. Giornata di studio “Dalla parte dei bambini. Le istituzioni e il processo di integrazione dell’alunno disabile nella scuola”, organizzato dalla AUSL di Ravenna il 12/12/1995; 3. “Seminario di studi sui problemi della sessualità nel mondo giovanile”, organizzata dalla AUSL di Ravenna in data 11 aprile 1995, nel corso del quale è stata presentata la pubblicazione “Il sesso è… Come gli adolescenti percepiscono e sentono la sessualità” (di cui la scrivente è co-autrice). - Nel periodo settembre 94- aprile 95 ha partecipato al 1. “Corso teorico-pratico sulla tecnica di Psicoterapia Breve” organizzato dalla AUSL di Ravenna e tenuto dal dr. G. Palo (21 ore). - Nel1994/95 ha partecipato al: 1. “Corso teorico-pratico sulla ricerca psicoanalitica su bambino e adolescente” organizzato dalla AUSL di Ravenna e tenuto dal dr. V. Baio e dal Prof. V. Bonaminio dell’Università La Sapienza di Roma (12 ore). - Nel 1994 partecipa a: 1. giornata di studio “Psicologi nel servizio Pubblico: la prassi e la costruzione dell’identità professionale” organizzato dalla Regione Emilia Romagna- Ufficio Formazione Personale Sanitario a Bologna il 04/02/1994; 2. “2° Convegno internazionale “Imparare: questo è il problema. La rieducazione dei disturbi di apprendimento. Si, no, quando?” organizzato dal Dicastero Sanità e Sicurezza Sociale della Repubblica di San Marino (14 e 15 ottobre 1994); 3. “Corso Teorico-pratico sulla Tecnica e la Diagnosi Psicodinamica e Psicopatologica con particolare riferimento all’Adolescenza” tenuto dal prof. V. Bonaminio dell’Università La Sapienza di Roma ed organizzato dalla USL n° 35 di Ravenna (18 ore). - Nel 1993 partecipa a: 1. Corso di aggiornamento “Logica e metodologia della programmazione” tenuto dalla dr.ssa R. Bianco Finocchiaro ed organizzato dall’AUSL di Ravenna (il 21-27-28 settembre 1993); 2. “Corso teorico-applicativo sulla tecnica del test di Rorschach nell’ambito dell’eta’ evolutiva” organizzato dalla AUSL di Ravenna e tenuto dalla dr.ssa V. Caminada (18 ore). - Nel 1991 partecipa al 1. “V incontro degli operatori dei servizi pubblici sulla applicazione delle tecniche relazionali” organizzato a Firenze dalla Unità sanitaria Locale N 10/C (02/02/1991). - Nel 1990 ha partecipato alla 1. 1° Conferenza Regionale “Famiglie e politiche sociali” organizzata dalla Regione Emilia Romagna ( 19, 20 e 21 marzo 1990). - Nel 1989 partecipa ai: 1. lavori della I e II giornata del seminario di studio “Psicologi nel Servizio Pubblico: Competenze, formazione e assetti organizzativi” organizzato dalla Regione Emilia Romagna (30/11 e 01/12/1989). - Nel 1988 partecipa a: 1. convegno “La dimensione gruppo nel trattamento delle tossicodipendenze” organizzato dall’ex USL n° 31 di Ferrara ( 24 e 25 novembre 1988); 2. Corso di formazione per operatori del Settore handicap “L’eccezione e la regola” organizzato dalla USL n° 35 e coordinato dal Prof. A. Canevaro, dell’Università di Bologna ( 40 ore). - Nel 1987 partecipa a: 1. Seminario di studi sulle psicosi infantili “Alla ricerca del bambino perduto: come, dove, perché” organizzato dalla USL n° 35 di Ravenna col patrocinio della Regione Emilia Romagna ( 09 e 10 ottobre 1987); 2. Corso di formazione per Operatori del Settore Handicap “Labirinti e percorsi” promosso dalla USL n° 35 e coordinato dal Prof. A. Canevaro dell’Università di Bologna ( 40 ore); 3. “XXI Congresso degli Psicologi Italiani” organizzato dalla SIPS a Venezia dal 28/09 al 03/10/1987. -Nel periodo dicembre 1986 – maggio 1987 partecipa agli 1. incontri di studio sul tema “Problematiche inerenti le psicoterapie dei soggetti in condizione di tossicodipendenza” organizzati dalla USL n° 31 di Ferrara (nelle 4 giornate in cui intervengono L. Valente Torre, P. Migone, G. Guerra e R. Collesi). -Nel 1985 partecipa al: 1. Seminario di aggiornamento e studio sulle Tematiche adolescenziali “Voglia di Volare”, organizzato dalla USL n° 32 di Portomaggiore (FE) (32 ore); 2. Seminario di studi sul tema “Interventi psicoterapeutici nel settore delle tossicodipendenze” organizzato dalla USL n° 31 di Ferrara (6 giornate – interventi di M Coletti, G. Marzocchi, L. Cancrini, B. Rotshild et altri); - Nel 1982 partecipa al convegno su 1. “Personalità adolescenziale e violenza minorile” organizzato dall’Università di Padova il 11 e 12 giugno. PUBBLICAZIONI - 2014 all’interno del volume “I dilemmi del sospetto di maltrattamento-abuso minorile- Seminario di formazione sul pregiudizio sociale (stigma) che le segnalazioni comportano”, edito a cura di LIONS Club Ferrara Diamanti- The Internazional Association of Lions Clubs-Distretto 108Tb-Italy, 22-29 maggio 2014- Portomaggiore: di Andreghetti/Palazzi “Quando e perché sospettare e segnalare le situazioni di abuso infantile” (pag 9-26). - 2010 all’interno del volume “Un modello di resilienza professionale e aziendale. Salute Mentale e Riabilitazione Infanzia-Adolescenza in provincia di Ferrara.”, edito dalla AUSL di Ferrara: di Andreghetti/Dalpozzi “Le richieste di attività integrata a Portomaggiore nel 2008 e nel primo quadrimestre 2009” (pag. 35); di Soavi, Cavallini, Corticelli, Guadagnino, Biondi, Aleotti, Bonfante, Andreghetti, Giacomazzi: “La doppia valutazione nei percorsi di tutela infanzia –adolescenza” (pag. 69-70 ). - 1999 all’interno del volume “Progetti di educazione alla salute nelle Aziende sanitarie dell’Emilia Romagna, Catalogo 1995-1997- Vol. 1 e 2“ , pubblicato nella Collana Dossier (n° 40) a cura della Regione Emilia Romagna e del Centro di documentazione per la Salute: di Andreghetti: “La fatica dell’adulto di fronte al processo di crescita dell’adolescente” (Vol. 1, pag 90); di Andreghetti: “Corso di formazione in itinere per educatori di strada” (Vol. 1, pag 96); di Andreghetti: “Incontri di educazione alla relazione” (vol. 1, pag 96); di Andreghetti: “Potenzialità e rischi dei giochi di ruolo per un adolescente” (Vol. 1, pag 96); di Andreghetti: “La fatica di crescere … avere 14 anni oggi” (Vol. 1, pag 119); di Andreghetti: “Progetto ragazzi 2000”(vol 1, pag. 121). -1998 sulla Collana Argomenti (n°23) a cura della Azienda Sanitaria Locale di Ravenna il volume: di Vannini, Righi, Andreghetti, Saviotti: “A proposito di…sesso. Dubbi e curiosità in ordine sparso”. - 1998 all’interno del volume “La comunicazione e l’educazione per la prevenzione dell’AIDS”, pubblicato nella Collana Dossier (n° 38) a cura della Regione Emilia Romagna-Settore “Prevenzione nei luoghi di vita e lavoro”: di Andreghetti/Saviotti: “L’impegno del Consultorio Giovani di Ravenna nella prevenzione dell’AIDS: presentazione di tre tipologie di lavoro” (Vol. 1, pag. 37-50). - Dal 2000 sul sito “Stradanove” del Comune di Modena, alla rubrica “Sesso e volentieri” pubblicate due FAQ: di Andreghetti: “Sesso Sicuro... cosa significa?; di Andreghetti/Saviotti: “Sesso?... Sicuro! I più comuni metodi contraccettivi” .

Determina n. 476 del 5.4.2019

Azioni sul documento
Strumenti personali