Tu sei qui: Home / L'Azienda / Organizzazione / amministrazione trasparente / altri contenuti / Prevenzione della Corruzione

Prevenzione della corruzione

pubblicato il 02/10/2013 15:10, ultima modifica 21/12/2016 15:39

Piano Triennale della Prevenzione della Corruzione

Triennio 2014-2016

Il Piano Triennale per la Prevenzione della Corruzione 2013-2016 con allegato Programma Triennale per la Trasparenza e l’Integrità 2014-2016 è stato approvato con delibera n. 16 del 29/01/2014

Scarica il Piano Triennale per la Prevenzione della Corruzione 2013-2016 (in formato PDF)

Scarica il Programma Triennale per la Trasparenza e l’Integrità 2014-2016 (in formato PDF)

Scarica la delibera n. 271 del 30/09/2014 ad oggetto: "Identificazione dei processi in materia di prevenzione della corruzione finalizzato alla individuazione delle "aree a rischio" all'interno dell'Azienda Usl di Ferrara così come disposto dal Piano Nazionale Anticorruzione ed in ossequio a quanto previsto dal Piano Triennale della Prevenzione della Corruzione 2014-2016 aziendale"

Triennio 2015-2017

L'aggiornamento del Piano Triennale della Prevenzione della Corruzione e del Programma Triennale della Trasparenza ed Integrità per il triennio 2015-2017 è stato approvato con delibera n. 14 del 23/01/2015.

Triennio 2016 - 2018

L'aggiornamento del Piano Triennale della Prevenzione della Corruzione e del Programma Triennale della Trasparenza ed Integrità per il triennio 2016-2018 è stato approvato con delibera n. 8 del 27/01/2016

Vedi anche la sotto-sezione "Segnalazione di illeciti da parte del dipendente"

Responsabile della Prevenzione della Corruzione

Il Responsabile della Prevenzione della Corruzone, Dott. Alberto Fabbri,  è stato nominato con delibera del Direttore generale n. 195 del 5/08/2013 ad oggetto  "NOMINA DEL RESPONSABILE DELLA PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE DELL'AZIENDA USL DI FERRARA A SEGUITO DI RINUNCIA ALL'INCARICO PRECEDENTEMENTE ATTRIBUITO CON DELIBERAZIONE N. 29/2013 "

Dati di contatto:

telefono 0532/235571; 0532/235620

fax: 0532/235648

Indirizzo e-mail prevenzionedellacorruzione@ausl.fe.it          

Indirizzo posta elettronica certificata: affariistituzionali@pec.ausl.fe.it

Il suddetto Responsabile ex delibera del Direttore generale n. 39 del 15/03/2013 riveste anche il ruolo di Responsabile della Trasparenza:

Indirizzo e-mail trasparenza@ausl.fe.it

Indirizzo posta elettronica certificata: affariistituzionali@pec.ausl.fe.it

Con delibera n. 15 del 27/01/2014 ad oggetto: "Istituzione di una Cabina di Regia provinciale per l’armonizzazione delle funzioni di Trasparenza e di Prevenzione della Corruzione delle Aziende Sanitarie della Provincia di Ferrara" è stata individuata la rete dei referenti a supporto del RPC per le attività di indormazione e comunicazione.I Direttori/Dirigenti che compongono la rete dei referenti sono:

Direttori dei Distretti
Direttore delle Attività Socio Sanitarie
Direttori dei Dipartimenti Interaziendali Gestionali
Direttori dei Dipartimenti Cure Primarie, Sanità Pubblica, Assistenziale Integrato Salute Mentale – Dipendenze Patologiche
Direttore della Direzione Assistenza Ospedaliera
Dirigenti responsabili delle Strutture Complesse Tecnico Amministrative
Dirigenti responsabili delle Strutture Complesse di Staff
Direttore delle Direzione Infermieristica e Tecnica
o loro delegati

Relazione del Responsabile della Prevenzione della Corruzione recante i risultati dell’attività svolta (entro il 15 dicembre di ogni anno)

Scarica la Relazione del RPC inviata alla Direzione Strategica sulle azioni intraprese nell'anno 2013.

Con un comunicato del 25/11/2014 apparso sul proprio sito istituzionale, l'Autorità Nazionale Anticorruzione stabilisce (probabilmente in ragione dell'esigenza di omogeneizzazione dei documenti con riferimento al modello standard) che la relazione del RPC dovrà essere predisposta e pubblicata esclusivamente sul sito istituzionale di ogni amministrazione entro il 31 dicembre 2014.

Scarica la Relazione del RPC redatta sul modello standard predisposto dall'A.N.A.C. dell'anno 2014

Con un comunicato dell'11/12/2015 apparso sul proprio sito istituzionale, l'Autorità Nazionale Anticorruzone ha fortito indicazioni per pubblicare la Relazione del RPC anno 2015 entro il 15/01/2016.

Scarica la Relazione del RPC redatta sul modello standard predisposto dall'A.N.A.C. dell'anno 2015 (pubblicata in data 14/01/2016

Atti adottati in ottemperanza a provvedimenti della CIVIT (ora ANAC) in materia di vigilanza e controllo nell'anticorruzione

Fattispecie non presente

Atti di accertamento delle violazioni delle disposizioni di cui al D. Lgs n. 39/2013

Fattispecie non presente 

Protocolli operativi

Scarica il Protocollo operativo relativi alle procedure di controllo su sistemi contabili tra gli aventi diritto alla sovvenzione / contributi / sussidio / vantaggio economico e i soggetti beneficiari / delegati in applicazione degli artt. 26 e 27 del D. Lgs 33/2013, indicazioni operative per la stesura dei provvedimenti in argomento e in materia di cautele legate al diritto alla riservatezza.

Nomina del soggetto gestore in materia di antiriciclaggio ai sensi del DM 25 settembre 2015

Con delibera del Direttore generale n. 173 del 25/10/2016 ad oggetto: "Applicazione delle disposizioni del DM 25 settembre 2015 recante "Determinazione degli indicatori di anomalia al fine di agevolare l'individuazione delle operazioni sospette di riciclaggio e di finanziamento del terrorismo da parte degli uffici della Pubblica Amministrazione" ed individuazione del soggetto gestore" è stato nominato il soggetto gestore delegato  a valutare e trasmettere le segnalazioni di cu itrattasi all'U.I.F. (Unità Informazione Finanziaria.

 

Azioni sul documento
Strumenti personali